Un gruppo di giovani dipendenti della Cube

Imola. A partire dalle 12 del 1° marzo, la società Cube S.r.l. donerà centinaia di reggi-mascherina alle scuole paritarie della città. Come spiega  Michele Castellari a nome della società “la volontà è di fare la stessa cosa pure per le scuole pubbliche, per il momento non possiamo per problemi burocratici legati alla possibilità di fare donazioni in quel settore”.

Tali strumenti sono stati pensati e realizzati allo scopo di diminuire il fastidio conseguente all’uso prolungato dei dispositivi di protezione. I reggi-mascherina, già in dotazione ai dipendenti di Cube S.r.l., verranno donati ai dipendenti delle scuole paritarie che accolgono bambini fino ai cinque anni di età (come la scuola dell’infanzia “San Giovanni Bosco” o quelle gestite dalla Cooperativa sociale “Solco Prossimo”).

I reggi-mascherina vengono donati per ringraziare il corpo insegnanti e tutto il personale scolastico degli sforzi compiuti per mantenere aperte le scuole, garantendo alla comunità imolese un servizio essenziale. “La speranza è che altre realtà imprenditoriali seguano il nostro esempio nel supportare il servizio scolastico pubblico-privato in questo momento di difficoltà”, sono le parole del presidente. Giacomo Pradella.

Cube S.r.l. è particolarmente sensibile alle tematiche legate alla scuola dell’infanzia poiché alcuni membri dell’ufficio, avendo figli in età scolare, si sono resi conto in prima persona delle difficoltà affrontate in questo periodo. I reggi-mascherina sono stati realizzati in Petg  tramite stampante 3D dalla società La(b) Cipolla. Verranno consegnati agli istituti prescelti da lunedì 1° marzo.

Per ulteriori informazioni, si può contattare Michele Castellari, socio fondatore della Cube S.r.l., ai seguenti recapiti: cell: 347-5946101; mail: michele.castellari@cubeimola.it