Imola. Fausto Gresini, l’imolese due volte campione del mondo di motociclismo nella classe 125 e in seguito team manager, si è spento a causa del Covid a nemmeno 60 anni d’età una settimana fa. I funerali, all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” alla presenza fisica di poche persone per la pandemia, sono stati seguiti in streaming il 27 febbraio con una partecipazione commossa di gran parte della città.

La Variante Alta dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”

Ora la consigliera comunale Marinella Vella, per la Lista Cappello, chiede che “una delle curve più note del circuito, la variante Alta, diventi la Variante Fausto Gresini. Dunque, per non dimenticare Fausto Gresini, sarebbe apprezzato da tutti i suoi fans, dai concittadini e dagli addetti ai lavori, che il suo nome risuonasse ad ogni gara ed evento in autodromo”.

Il giorno del funerale del pilota di fama internazionale, il sindaco Marco Panieri aveva detto che una zona dell’autodromo al quale Gresini era fortemente legato, gli sarebbe stata intitolata.