Faenza. Presentata la 26ª edizione del Mei (Meeting etichette indipendenti), che si terrà in centro storico a Faenza l’1, il 2 e il 3 ottobre 2021.
Il Mei 2020 + 1  proporrà infatti una speciale edizione che affiancherà alla tradizionale serie di concerti, presentazioni letterarie, convegni e mostre nelle principali piazze faentine, la conferma del nuovo format online ExtraMeiWeb, con contenuti esclusivi in streaming sul sito e sulle pagine social ufficiali della manifestazione; un’iniziativa promettente, alla luce del boom di visitatori registrati da febbraio ad oggi sui canali web della rassegna: un boom da 5mila visitatori unici al giorno sul sito, per un totale di oltre 500 mila visitatori totali, e una media di 15mila visualizzazioni al giorno sulle pagine Facebook del Mei e delle associazioni del circuito Mei, per un totale di circa un milione in totale di visualizzazioni.

“Veri e propri numeri da record, che ci confermano il Mei  come la principale piattaforma di lancio di scouting della nuova musica italiana, confermato quest’anno dalla presenza al Festival di Sanremo di una metà degli artisti che hanno mosso i primi passi e ottenuto i primi riconoscimenti proprio al Mei e ora arrivano alla più importante vetrina televisiva musicale italiana grazie alla conduzione di Amadeus. Tra i tanti citiamo Colapesce & Dimartino, Bugo, Fulminacci, Gio Evan, Ghemon, La Rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale, Maneskin, Greta Zuccoli, Avincola e gli Extraliscio, solo per citarne alcuni”, dichiara il patron del Mei Giordano Sangiorgi.

Nel mentre, in attesa del festival, il Mei prosegue la sua attività territoriale ripartendo con la terza parte del Laboratorio per studenti e studentesse supportato dal Mibact e dalla Siae  per l’Orchestra dei cantautori del Polo Torricelli – Ballardini che  si esibirà dal vivo dopo Pasqua, il progetto dei musicisti under 35 per il “Treno di Dante”, che si stanno preparando per la giornata del 25 marzo tra Ravenna, Faenza e Firenze dopo una selezione tra oltre 100 partecipanti.

Inoltre, tra i progetti in cantiere ricordiamo anche un grande contest estivo di musica giovane sulla Riviera insieme al Meeting dell’Amicizia tra i Popolo; dopo il successo di RiArrangiami! dello scorso anno, è in fase di progettazione un RiArrangiaRiz! dedicato a Riz Ortolani, grande compositore di colonne sonore che ha avuto molti rapporti con il nostro territorio. Attualmente, Ortolani sta lavorando (a livello regionale) a uno Speciale Mei25 su Lepida Tv, mentre invece a livello nazionale è diventato partner ufficiale di CasaSanremo 2021.

E’ infine importante sottolineare che, nel corso di questo ultimo anno, il Mei (grazie anche al contributo di altri partners) ha registrato un boom di iniziative e  di visitatori grazie a moltissime iniziative come la Maratona musicale Per Zaki, la School, of Rock, il Festival Day, L’Italia in una Stanza, l’IndieRecordStoreDay,  il Rainbow Freeday e #Senzafestival, solo per citarne alcuni.

(Annalaura Matatia)