Imola. L’ospedale per mielolesi di Montecatone torna in lockdown per parenti e visitatori: il provvedimento, una misura preventiva e non di contenimento del contagio come avvenne al contrario poco meno di un anno fa, è stato disposto il 3 marzo mattina dal Comitato applicazione e verifica regole del protocollo aziendale e resterà in vigore almeno una settimana. Preoccupa infatti la recente escalation dei contagi nel territorio emiliano-romagnolo che ha imposto il cambio di colore, da arancione scuro a rosso, anche per la Città Metropolitana di Bologna.

Non sono previste al momento interruzioni o modifiche né alle attività riabilitative (interdette però a familiari e conoscenti) né a quelle del day hospital e degli ambulatori, dove è già stata pianificata una intensificazione della frequenza dei tamponi per chi vi accederà.

Il Comitato ha deciso inoltre di consentire l’ingresso ai caregiver in addestramento; sospese invece tutte le uscite già programmate per i pazienti.