Faenza. Una lettera strappalacrime è quella che Claudio Nanni, l’ex marito di Ilenia Fabbri indagato per essere stato il mandante del femminicidio dell’ex moglie, ha mandato dal carcere alla figlia 21enne Arianna che finora ha sempre difeso il padre. Ora la figlia ha contattato un avvocato per avviare il percorso della richiesta di colloquio in cella con il babbo.

llenia Fabbri

Intanto, per quanto riguarda le indagini sul femminicidio, la polizia scientifica di Bologna ha avviato gli accertamenti dattiloscopici sui 2.200 euro circa trovati a Pierluigi Barbieri, sicario reo confesso, al momento del suo arresto nella sua abitazione del Reggiano.
Infine, sono cominciati pure gli esami sul materiale isolato nell’appartamento del delitto di via Corbara, dove abitavano Ilenia e la figlia Arianna, e sulla Toyota Yaris in uso aPierluigi Barbieri che ha già ammesso di essere stato il killer della Fabbri su mandato dell’amico ed ex marito Claudio Nanni. Una versione che però contrasta con quella del Nanni che agli investigatori ha detto di aver incaricato Barbieri solamente di far paura a Ilenia Fabbri perché gli stava chiedendo troppi soldi.