Nella giornata del 13 marzo, i carabinieri del Comando Provinciale di Bologna durante i controlli del territorio, con particolare riferimento ai servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, hanno identificato 537 persone, controllato 399 veicoli, 70 esercizi pubblici e sanzionato 22 persone.
A San Lazzaro di Savena, i carabinieri della Sezione Radiomobile hanno sanzionato otto persone che avevano organizzato una festa in appartamento creando preoccupazione tra i cittadini residenti in zona.
A Imola, i carabinieri della locale Stazione hanno sanzionato il titolare di un bar e i suoi sei clienti che, nonostante la presenza dei militari che si trovavano a pochi metri di distanza, impegnati nei controlli anti Covid-19, si erano riuniti davanti al locale per consumare un aperitivo. Alla vista all’assembramento, i carabinieri sono intervenuti subito. Il titolare del bar, è stato sottoposto anche alla sanzione accessoria della chiusura del locale per un giorno.

Inoltre, tra Dozza, Castel San Pietro Terme, Sasso Marconi, Anzola Emilia e Lizzano in Belvedere, i Carabinieri delle locali Stazioni hanno sanzionato, complessivamente, altre sette persone per aver violato la normativa, in particolare quella che regola gli spostamenti.