La cattedrale di San Cassiano

Imola. Con la scomparsa di monsignor Giovanni Signani la Diocesi di Imola registra la perdita di un altro pilastro e punto di riferimento certo. Anche per l’intera comunità imolese si tratta di una perdita molto significativa, per i plurimi ruoli che ha rivestito nella città e nel territorio.

“Ricordiamo un insegnante appassionato, una persona di grande equilibrio e profonda cultura, per anni vicario generale della Diocesi, un sacerdote dotato di grande sensibilità – spiega l’Amministrazione comunale -.  Monsignor Signani è stato anche un attento osservatore della nostra comunità cittadina, persona sensibile alle fragilità dei più deboli. Non mancheremo di ricordarlo, insieme a don Antonio Cavina, in occasione del prossimo consiglio comunale, già convocato per giovedì 18 marzo. Al vescovo Giovanni, a tutto il clero e alla comunità diocesana, nonché alla vicina città di Lugo desideriamo far sentire tutta la vicinanza e la partecipazione dell’Amministrazione Comunale di Imola”.