Sulla carta mancherebbe poco più di un mese allo spegnimento del primo semaforo rosso stagionale. Inevitabile, però, valutare l’incidenza dell’emergenza sanitaria in corso sull’avvio della classe 1000 Open dei Trofei Motoestate fissato per il fine settimana del 24 e 25 aprile.

Nonostante gli interrogativi, Valter Bartolini prosegue la sua tabella di marcia prestagionale scendendo in pista a Varano de’ Melegari. Una domenica di test, in sella alla sua GPM del GPM Racing Team, per verificare le nuove mappature del mezzo e altri accorgimenti tecnici in proiezione di un’annata che disputerà da campione in carica.

Basse temperature e forte vento condizionano la giornata di prova ma i primi riscontri sono subito positivi. “Buone sensazioni grazie ad un motore rinnovato che garantisce molto allungo – spiega il 56enne pilota imolese -. Proficuo il lavoro invernale dei tecnici della squadra, guidati dalla famiglia Gianesin. Sul rettilineo, analizzando i dati della passata stagione, abbiamo guadagnato 6-7 km/h in più di velocità”. Già in calendario per i primi giorni di aprile il prossimo appuntamento di prove libere.