La progettazione di un impianto elettrico è un’operazione estremamente dettagliata e meticolosa. D’altronde praticamente ogni apparecchio utilizzato nella nostra quotidianità funziona a corrente elettrica, e per questo motivo nulla può essere lasciato al caso. Senza dimenticare tra l’altro che servono professionisti qualificati per disegnare un progetto realmente in linea con le esigenze dello specifico edificio a prescindere dalla sua natura di utilizzo, abitativa, industriale, o commerciale. Per semplificare il lavoro però, esistono una serie di strumenti in grado di fornire un valido aiuto durante la fase di progettazione. Proprio per questo motivo, nelle prossime righe vedremo insieme qual è il miglior programma per creare schemi elettrici.

Created with GIMP

Cosa sono i disegni elettrici

Gli schemi elettrici sono degli schemi che utilizzano simboli pittorici astratti con lo scopo di mostrare le interconnessioni presenti tra i vari elementi di un impianto elettrico. Un disegno circuito elettrico è composto dunque da simboli e linee. I primi permettono di identificare le parti dell’impianto, mentre le seconde permettono di visualizzare le connessioni. Si tratta di un “linguaggio” che gli ingegneri apprendono nel momento in cui lavorano sui progetti di elettronica.

Uno schema elettrico di qualità deve essere corretto sotto il profilo tecnico, dunque chiaro da leggere e di facile interpretazione. Per questo motivo nella fase di progettazione è fondamentale prendersi cura di ogni dettaglio. L’aiuto per svolgere questo compito al meglio proviene dai software per disegnare schemi elettrici. Le soluzioni in questo senso sono moltissime, gratuite e a pagamento, ma non tutte si comportano allo stesso modo.

I programmi privi di un costo ad esempio, molto spesso si rivelano inadeguati o comunque limitati nelle funzionalità. I software professionali a pagamento invece, spesso costringono ad affrontare una spesa piuttosto corposa. Altre applicazioni invece, seppur gratuite, sono ideate dalle aziende produttrici di materiale elettrico, e per questo motivo sono specifiche per il loro ecosistema. Poi troviamo anche il miglior software schemi elettrici: EdrawMax.

Programma per schemi elettrici: EdrawMax

Abbiamo detto che uno dei migliori software disegno elettrico in circolazione è EdrawMax. I motivi che decretano questo successo sono numerosi, ma in cima alla lista troviamo sicuramente la sua semplicità di utilizzo. Questo è reso possibile da un’interfaccia grafica funzionale e intuitiva, che a tratti ricorda quella dei programmi Microsoft di ultima generazione a cui gli utenti sono già abituati da tempo. Un’altra caratteristica importante del programma riguarda la sua alta compatibilità.

EdrawMax infatti, è in grado di funzionare con sistemi operativi Windows, MacOS, e Linux. Infine, ma non da ultimo, anche le tipologie di file in cui è possibile l’esportazione dei progetti sono molto numerose. Tra le principali ricordiamo PNG, Jpeg, Visio, PPT, Excel, PDF, ed altri ancora. Oltre a questo è possibile esportare i propri progetti in cloud con molti servizi come Google Drive e DropBox. Questo dettaglio in particolare è di fondamentale importanza per fornire un valido supporto al lavoro in team.

Ad ogni modo, il software aiuta nel disegno di schemi elettrici riducendo lo sforzo ai minimi termini. Al suo interno è possibile disporre di tutti i principali simboli elettrici e dei relativi connettori intelligenti. Stiamo parlando di oltre 10.000 tra simboli e forme che tra l’altro non riguardano solamente il settore elettrico, dal momento che EdrawMax può essere utilizzato anche per la realizzazione di altri grafici di uso comune. Con l’applicazione tutto quello che è necessario fare è disegnare partendo da un’ispirazione.

All’interno del software infine, è presente una sezione destinata alle FAQ, le domande più comuni che gli utenti sono soliti farsi circa il funzionamento di EdrawMax, senza dimenticare il servizio di assistenza disponibile attraverso il canale e-mail