Trento. CSF Rating premia nella 23ª edizione del Premio “Alto rendimento” del Sole24Ore Neam, società di Asset management del Gruppo Cassa Centrale, che vince per la seconda volta in 2 anni il titolo di “Miglior gestore fondi italiani Small”: riconoscimento attribuito ai migliori fondi e ai migliori gestori italiani ed esteri nella categoria che valuta i fondi sotto i 5 miliardi di euro.

I comparti del fondo NEF sono stati presi in esame, come accaduto nell’edizione del 2020, alla luce di un’analisi basata sulla valutazione dei risultati conseguiti negli ultimi tre esercizi (2018-2019-2020). Il premio conferito fa riferimento alla media dei rating dei singoli fondi, calcolata da CFS Rating e comparata con gli altri fondi italiani appartenenti alla medesima categoria.

Gli esaminatori hanno valutato superiore la qualità media dei 18 comparti NEF rispetto a quella dei fondi gestiti da tutte le altre società di piccole e medie dimensioni candidate, risultato che dimostra essere vincente la strategia adottata da NEAM e supportata dal lavoro dei collocatori clienti di Cassa Centrale Banca e soprattutto dall’attività delle 77 BCC/CR/Raika del Gruppo Cassa Centrale. Il 2020, nonostante la pandemia abbia fortemente influenzato i mercati, si è infatti chiuso con numeri molto importanti. Le masse amministrate sono passate dai 3,8 miliardi di Euro del 31.12.2019 a 4.7 miliardi di Euro al 31.12.2020 con un incremento di raccolta netta nell’anno pari a 550 milioni di Euro (+13,3%): crescita trainata principalmente dai comparti sostenibili della gamma Ethical, che nell’anno ha raggiunto 1,1 miliardi di Euro, segnando un +48%.

“Siamo molto soddisfatti per questo riconoscimento – afferma Samanta Graziosi, dirigente di Neam – che premia per il secondo anno consecutivo il nostro impegno costante nella proposta di soluzioni di investimento coerenti con il profilo di rischio dei clienti e attente all’etica e alla sostenibilità. Questo premio dimostra ancora una volta che stiamo camminando nella giusta direzione e conferma il valore della nostra strategia di selezione dei gestori e le capacità del nostro team”.