Faenza. Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali: questi sono i reati per cui è stato convalidato l’arresto (da parte del Giudice del Tribunale di Ravenna) di un 25enne nigeriano, protagonista dell’episodio, avvenuto lo scorso 6 aprile durante un servizio degli agenti della polizia municipale del comando di via Baliatico.

K. I., queste le sue iniziali, durante un controllo personale si è rifiutato di consegnare i documenti tentando poi di allontanarsi. Gli agenti sono riusciti a fermarlo ma il giovane ha dato in escandescenze. Nel bloccarlo ne è nata una colluttazione durante la quale il giovane ha colpito tre agenti.


Avvisato il Pm di turno, il 25enne è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Dopo aver passato una notte in camera di sicurezza questa mattina il giovane si è presentato in Tribunale di Ravenna dove il giudice ha convalidato l’arresto. L’avvocato del 25enne ha chiesto i termini a difesa e, in attesa dell’udienza del processo, fissata per il 6 maggio, il giudice ne ha disposto l’obbligo quotidiano di firma.

(Annalaura Matatia)