Faenza. E’ arrivata la primavera e con sé ha portato anche le gelate. Per il secondo anno consecutivo il raccolto di pesche, albicocche, ciliegie, mele, pere e kiwi rischia di calare drasticamente a causa del freddo improvviso.

Andrea Liverani, consigliere regionale della Lega chiede alla Giunta regionale con una interrogazione la conferma dell’avvenuto stanziamento di fondi volti a recuperare i danni procurati dalle gelate la scorsa primavera (2020), sollecitando altresì un’accelerazione nella risoluzione di questa situazione.


“Purtroppo le aziende che hanno subito i danni di queste gelate primaverili sono le stesse colpite dagli effetti del maltempo negli scorsi anni, e la cosa che ci allarma maggiormente è che questi produttori si trovano senza reddito da almeno due anni. I frutteti rischiano di venire eradicati e le aziende di chiudere. Attraverso l’atto ispettivo presentato all’esecutivo regionale ho chiesto quindi alla Giunta come intenda attivarsi al fine di sostenere economicamente le aziende che abbiano subìto danni causati dalle gelate nel 2021”, ha sottolineato il consigliere del Carroccio.

(Annalaura Matatia)