Castel Guelfo. Scontro frontale fra una moto e un autobus Tper. E il centauro è morto sul colpo. Il 26enne di Imola, in sella alla sua moto, mentre stava percorrendo via Larga si è scontrato contro un autobus che procedeva in senso opposto.

Secondo i carabinieri, che sono intervenuti per primi sul posto, la dinamica dovrebbe essere stata la seguente: il giovane motociclista, che stava procedendo in direzione Imola, avrebbe effettuato un sorpasso poi, per cause da accertare, si è verificato lo scontro con l’autobus della linea 156 che, collega Imola a Medicina, e che aveva appena fatto scendere un gruppo di studenti che stavano rientrando da scuola, a Castel Guelfo. A causa dell’urto, è andato in frantumi il parabrezza del mezzo pubblico ed è rimasto ferito anche il conducente. La strada è stata chiusa per circa due ore.


Sul posto per i rilievi e i soccorsi, oltre ai carabinieri, sono giunti un’ambulanza del 118 e la polizia locale che si è occupata di regolare la circolazione.