Imola. Le attività di acconciatura, estetica, tatuaggio e piercing potranno rimanere aperte domenica 25 aprile, sabato 1 maggio e mercoledì 2 giugno. Il sindaco Marco Panieri ha infatti firmato un’apposita ordinanza che dispone la possibilità di apertura nelle suddette giornate, in deroga alle disposizioni vigenti che ne prevedono la chiusura obbligatoria.

In questo modo viene accolta anche dall’Amministrazione comunale di Imola la richiesta inviata in maniera congiunta dalle Associazioni di categoria Cna e Confartigianato a tutti i sindaci della provincia di Bologna, volta ad ottenere la possibilità di derogare all’obbligo di chiusura obbligatoria delle attività di acconciatura, estetica, tatuaggio nei giorni  25 aprile, 1 maggio e 2 giugno 2021.


Una richiesta avanzata in considerazione delle difficoltà economiche e finanziarie in cui versano le imprese a causa della situazione emergenziale in corso e che il Comune ha ritenuto accogliere “anche alla luce del lungo periodo di chiusura che le stesse hanno osservato a seguito del peggiorato andamento dell’epidemia da Covid-19”.

Sabato 1 maggio il mercato ambulante straordinario – Sempre sul fronte delle aperture, da segnalare che sabato 1 maggio si svolgerà un mercato ambulante straordinario, nelle piazze e strade del centro, a recupero di mercati persi causa la pandemia. Lo svolgimento avverrà con orari e modalità consueti. Il Comune ha infatti accolto la richiesta avanzata in tal senso dalla associazioni Anva – Confesercenti e Fiva- Confcommercio.

In tale data, inoltre, si svolgeranno regolarmente anche il mercato agroalimentare di viale Rivalta 10-12 ed il mercato coperto “Il Borghetto”.