È indubbio che la pandemia ci abbia tolto tanto e una delle sue più insostenibili privazioni è stata l’impossibilità di uscire, di viaggiare, di girare per l’Italia e nel mondo e di ammirare tutte quelle meravigliose diversità che arricchiscono il nostro pianeta. Da un anno a questa parte, l’idea di un bel viaggio o di una bella vacanza è diventata infatti un sogno che per molti rimane rinchiuso, come noi, all’interno delle quattro mura domestiche.

Dubrovnik (Croazia)

Nonostante tutto, oggi, stiamo facendo i conti con una situazione in progressivo miglioramento: i contagi calano come dimostra un’Italia gradualmente gialla, sono stati predisposti piani vaccinali e il caldo “sanificatore” della stagione estiva è alle porte.

Sì, forse quest’estate viaggiare non sarà più un’utopia. E allora cominciamo a pianificare. Innanzitutto scegliamo una meta.

È indubbio che l’Italia sia uno dei Paesi più belli al mondo, ma sappiamo bene che anche al di fuori del nostro amato stivale ci sono luoghi incantevoli da esplorare, soprattutto nella stagione estiva. Uno di questi è certamente la Croazia. Lo dimostrano le statistiche relative al 2019 per le quali gli italiani si sono piazzati al quarto posto per gli arrivi e al quinto in termini di pernottamenti, con un forte aumento rispetto all’anno precedente.

La Croazia è di fatto una destinazione che accontenta tutti, dalle famiglie ai cultori del divertimento, dagli amanti della natura ai patiti delle vacanze culturali.

Saranno forse i suoi tanti chilometri di costa, le sue famose isole, l’incredibile quantità di spiagge sia rocciose che sabbiose e l’innegabile mare cristallino a renderla così attraente.

Saranno forse le sue numerose città d’arte, come Zagabria, Dubrovnik, Spalato e Zara (Zadar), città dalla storia millenaria, dove addirittura il mare letteralmente canta.

Sarà, invece, che custodisce ben otto parchi nazionali: piccoli angoli di paradiso naturale immersi nel verde e circondati da boschi, panorami mozzafiato ornati da meravigliose cascate, gole, grotte, fiumi e laghi.

Definito il dove, occupiamoci del come. Basta cercare traghetti Croazia e sarà facile da raggiungere. Dai suoi porti è veloce e semplice raggiungere le località preferite, con costi alla portata di tutti.

È bene poi ricordarsi della prima regola di un buon turista: prima di partire per qualsiasi viaggio bisogna essere preparati. Mai come oggi, infatti, viaggiare sicuri è importante per trascorrere una bella vacanza e non avere spiacevoli imprevisti. Occorrerà quindi informarsi per tempo su tutti i requisiti necessari per potersi spostare verso queste meravigliose mete.

Abbiamo detto il dove, il quando e il come. Ci manca il perché! A questo ci pensa Mark Twain: “tra vent’anni non sarai deluso dalle cose che avrai fatto, ma da quelle che non avrai fatto. Quindi molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il vento gonfi le tue vele. Esplora. Sogna. Scopri”