Imola. Su iniziativa dell’assessorato alla Cultura e grazie alla grande disponibilità e della compagnia Enfi Teatro e dell’attore Matthias Martelli, tutti i ragazzi imolesi con meno di vent’anni potranno assistere gratuitamente alla prova generale di Mistero Buffo, spettacolo in atto unico di Dario Fo e Franca Rame, in programma martedì 18 maggio, alle18 (durata 90 minuti). L’accesso gratuito ai giovani della prova generale è un modo per salutare la riapertura del teatro comunale ‘Stignani’, che vedrà  dal 19 al 27 maggio prossimi in scena proprio Mistero Buffo, con Matthias Martelli, per la regia di Eugenio Allegri. Questo titolo viene proposto agli spettatori in sostituzione dello spettacolo Che disastro di Peter Pan, che è stato annullato.

Come accedere alla prova generale aperta al pubblico under 20 – Sui 234 posti totali previsti a teatro in base alle misure per l’emergenza Covid, al momento ce ne sono ancora  di disponibili per assistere alla prova generale. Per accedere alla quale, è obbligatoria la prenotazione telefonica al numero 0542 – 602610, dal lunedì al venerdì dalle ore 13 alle ore 15,30, fino ad esaurimento dei posti disponibili per emergenza Covid. E’ possibile prenotare al massimo due posti a testa. Il ritiro del biglietto di ingresso dovrà avvenire alla biglietteria del teatro (via Verdi n. 1/3) nei seguenti giorni ed orari: sabato 15 maggio dalle ore 16 alle ore 19; lunedì 17 maggio dalle ore 13 alle ore  17; martedì 18 maggio dalle ore 10 alle ore 17. Qualora possibile, per evitare assembramenti si consiglia di delegare una persona sola al ritiro di più biglietti. Martedì 18 maggio l’apertura delle porte avverrà alle17.

Gambi: “Incentiviamo i giovani a scoprire la cultura dal vivo” – “Dopo tanti mesi di chiusura dei teatri a causa del Covid, abbiamo pensato che fosse giusto riservare ai più giovani il primo spettacolo alla presenza di pubblico. Incentiviamo i giovani a scoprire la cultura dal vivo con uno spettacolo che ha come protagonista un giovane attore emergente e con un testo che, a distanza di 50 anni dalla prima messa in scena, ancora sollecita il dibattito, apre uno spazio di confronto, magari tra i ragazzi nei propri gruppi di amici o in classe”, sottolinea l’assessore alla Cultura e Politiche giovanili, Giacomo Gambi.

“Aprire il sipario ad una platea di soli giovani under 20 sarà un’emozione anche per l’attore, che si è infatti detto entusiasta della nostra iniziativa – conclude Gambi -. Nell’occasione dello spettacolo, ricorderemo alle ragazze e ai ragazzi, molti dei quali potrebbero entrare per la prima volta nel nostro teatro, che l’abbonamento alla stagione di prosa per gli under 20 ha un costo ridotto a 70 euro per 8 spettacoli. Un importo che auspichiamo possa essere accessibile al maggior numero possibile di famiglie, un’opportunità unica per accrescere, al di fuori della scuola, la propria cultura personale: perché vogliamo che Imola sia davvero una città educante”.

 Per maggiori informazioni: Direzione, uffici, biglietteria teatro Stignani – via Verdi, 1/3 40026 Imola (BO) – tel. 0542 602600 – teatro@comune.imola.bo.it – www.teatrostignani.it
Facebook: @teatrostignani