Imola. Sabato 22 maggio a Pesaro, nel weekend dei campionati italiani di duathlon classico, si è disputato anche il triathlon su distanza sprint e l’Imola Triathlon è tornata a partecipare un bel gruppo di atleti. Infatti tra i 450 partecipanti al via, erano presenti ben 14 atleti Imola Triathlon.

Nella gara femminile primo podio stagionale per Francesca Venieri, che dopo aver preso le misure a Riccione, riesce ad esprimere il suo valore e conquista il 3° posto S3 in 1h36’07. Ottimo esordio per la giovane Ilaria Tubertini che termina la gara in 1h41’21” (4° posto S2) con una frazione di nuoto molto promettente.

Nella gara maschile il miglior risultato tra gli imolesi è quello di Andrea Negrini, che continua a migliorare il suo stato di forma conquistando il 3° posto di categoria S2 (13° posto assoluto) in 1h08’38” con una frazione ciclistica strepitosa, al pari con i primi assoluti. Secondo è Cesare Bonetti, che sembra non aver accusato la botta di Lido delle Nazioni e porta a casa un ottimo 7° posto di categoria M1 (33° assoluto) in 1h11’44”. Instancabile anche Andrea Zamboni che taglia il traguardo in 1h13’25 con la migliore frazione podistica tra gli imolesi (18’58 il suo tempo nel 5000 finale).
Ottimi risultati anche per: Roberto Pelliconi, che decide di tornare alle gare proprio a Pesaro, dove fece la sua ultima gara nel 2014 (1h14’05), Simone Conti (1h17’35), Antonio Gaddoni (1h17’38), Andrea Lattuga (1h21’23), menzione speciale per Leonardo Baruzzi al suo esordio nel mondo del triathlon (1h21’53), Daniele Simoni (1h22’06), Franco Dalmonte (1h22’09), Davide Mercuri (1h23’14), Massimo Randi (1h25’45).