Casalfiumanese. Una banda di ladri ha comprato, con un assegno scoperto di 26mila euro, un camper a un 83enne dopo averlo contattato e condotto una breve trattativa. L’anziano, inizialmente soddisfatto dell’affare, qualche giorno dopo, ha cominciato a preoccuparsi e si è rivolto ai carabinieri quando si è reso conto che l’assegno che aveva ricevuto era scoperto.

Nel corso delle indagini, i militari dell’Arma hanno accertato che i cinque malviventi, tutti già conosciuti dalle forze dell’ordine, dopo aver ottenuto il camper, erano riusciti a farlo radiare dal Pubblico Registro Automobilistico e a spedirlo all’estero.

Ora i carabinieri hanno denunciato la banda per truffa in concorso, formata da tre rumeni, una spagnola e un’italiana, età compresa tra i 20 e i 49 anni, residenti tutti a Ravenna.