Imola. Tutti i grandi concerti previsti quest’anno all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” sono stati rimandati al 2022. Prima i Pearl Jam, poi Vasco Rossi. Ora anche quello di Cesare Cremonini che ha riservato per il paddock con vista sulla mitica curva della Rivazza l’ultima data del suo tour del 2022, precisamente il 2 luglio, sempre Coronavirus permettendo e sperando che si possa riversare un grande pubblico in città.

Cesare Cremonini in concerto

I biglietti precedentemente acquistati per il tour 2020 e 2021, spiega Live Nation in una nota, resteranno validi per i nuovi appuntamenti e garantiranno l’accesso solo nella medesima città e location del concerto per cui si era comprato il biglietto.

Coloro che saranno impossibilitati a partecipare alle nuove date, avranno la possibilità di rivendere legalmente il proprio biglietto sulle piattaforme dove è avvenuto l’acquisto o di richiedere il rimborso che avverrà tramite voucher di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato e comprensivo, dunque, del diritto di prevendita.

Il voucher potrà essere richiesto entro e non oltre il 29 giugno 2021 e avrà validità 36 mesi dalla sua data di emissione. Le richieste dovranno  essere inoltrate al sistema di biglietteria presso il quale si è effettuato l’acquisto, seguendo le modalità riportate sui rispettivi siti internet.