San Lazzaro (Bo). Un supermercato dove a rubare la merce erano alcuni dipendenti, fra i quali uno di Imola. Lo hanno scoperto i carabinieri al termine delle indagini per ritrovare prodotti per uso domestico, del valore complessivo di alcune migliaia di euro, che erano stati rubati nel supermarket in questione.

I militari dell’Arma sono riusciti a recuperare una parte della refurtiva trovata nella disponibilità degli indagati. Purtroppo, ben otto dipendenti del supermercato i quali, quasi tutti incensurati, a parte quello che è finito in manette, avevano iniziato a rubare la merce dal luogo di lavoro, utilizzando vari stratagemmi, come quello di nasconderla sotto i sacchi della spazzatura che portavano all’esterno, ma una volta giunti in prossimità dei cassonetti la prendevano e la nascondevano nelle proprie automobili.

I carabinieri sono rimasti increduli dall’atteggiamento dei dipendenti e alla domanda: “Perché lo avete fatto?“, Si sono sentiti rispondere: “Lo fanno tutti e lo faccio anch’io“, a testimonianza che rubare nel posto di lavoro, che sicuramente perderanno, era diventata una consuetudine.

In manette è finito l’unico dipendente conosciuto dalle forze dell’ordine, un 52enne italiano, residente a Imola che è stato colto in flagranza di reato fuori dal supermercato mentre caricava la refurtiva. Oltre a rispondere con gli altri colleghi di furto aggravato continuato, il 52enne è stato arrestato anche per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché al momento del blitz è stato trovato in possesso, oltre alla refurtiva che aveva rubato , anche di una ventina di grammi circa di hashish e marijuana.