Imola. Sono stati la sala stampa e il museo dell’autodromo a ospitare, nei giorni scorsi, gli oltre 400 candidati e candidate che si sono presentati, sulle 700 domande inizialmente pervenute, per affrontare le prove scritte del concorso per 16 posti da istruttore amministrativo nei Comuni del Circondario. Di questi, 12 sono destinati al Comune di Imola e 4 in altri enti locali del Circondario. I candidati sono stati  suddivisi in 3 sessioni, che hanno preso avvio alle 8,30 del mattino, per concludersi alle 17,30.

“L’utilizzo di questi ampi spazi ha consentito di effettuare in piena sicurezza, nel totale rispetto delle norme contro la diffusione della pandemia, un concorso molto importante sia per Imola che per altri Comuni del Circondario – sottolinea Fabrizio Castellari, vicesindaco ed assessore al Personale -. Merito di questo va al Servizio personale associato del Nuovo Circondario Imolese che si è avvalso del supporto della Polizia Locale. Un grazie quindi a tutti loro per l’ottimo lavoro svolto”.

“E’ la riprova – sottolinea da parte sua l’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi – che l’’Enzo e Dino Ferrari’ è uno spazio davvero polifunzionale a servizio della città”. Ora, dopo la correzione delle prove scritte, si passerà agli esami orali, per arrivare a definire la graduatoria entro la fine di giugno.