Imola. Parte dal 4 giugno, data dell’arrivo di tappa del Giro d’Italia Under 23, l’iniziativa “Imola loves bike”, volta a promuovere tutte le attività ed eventi sul territorio riguardanti le due ruote. Il manifesto, su sfondo rosa che richiama i colori del Giro, verrà distribuito alle attività della città e posizionato in luoghi strategici per far conoscere non solo agli imolesi ma anche ai turisti le opportunità per tutta l’estate. Sul manifesto è riportato un QR code che rimanda ad una pagina del sito www.terre-motori.it in cui, chi vi accede, troverà tutti gli approfondimenti sugli eventi proposti dal Comune di Imola con uno sguardo sempre proiettato ai territori circostanti che fanno parte del Con.Ami, promotore appunto del progetto Terre&Motori.

“Terre&Motori, declinato sul mondo Bike, porterà di nuovo le immagini di Imola in Italia e a livello internazionale, come è avvenuto per la Formula 1. Ci sembrava la cosa più naturale, nel contesto dei tanti eventi che il nostro Comune sta mettendo in campo, riassumere tutto sotto il motto “Imola loves bike”. Sappiamo che gli imolesi apprezzano, ad esempio, le aperture dell’autodromo dedicate alle biciclette, ma anche il poter assistere, dopo i Mondiali di ciclismo del 2020, a un altro grande appuntamento come quello dei Campionati Italiani in programma il 20 giugno. La città sarà coinvolta in una grande festa a due ruote: un bel segno di ripartenza e fiducia per tornare alla normalità”, dichiara Elena Penazzi, assessore Turismo e Autodromo.

 L’arrivo ad Imola della 2.a tappa del Giro d’Italia Under 23 – Venerdì 4 giugno arriverà ad Imola la seconda tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23, Riccione – Imola, di km 138,3. Nel territorio del Comune di Imola, la gara ciclistica transiterà, indicativamente dalle 14,30 alle 16, lungo le vie Sabbioni, Ghiandolino, T. Nuvolari, L. Musso, R. Galli, Flli. Rosselli e viale Dante, dove è posizionato il traguardo finale, poco dopo l’altezza di via Tasso. L’arrivo è previsto indicativamente tra le 15,20 e le 15,37, a seconda della media oraria. La manifestazione, di rilevanza internazionale, comporterà l’afflusso di persone nelle zone adiacenti la parte finale del percorso, compresa la zona del traguardo, tanto da rendere necessari provvedimenti di interdizione al traffico veicolare e pedonale, nonché divieti di sosta per i veicoli, al fine di consentirne il regolare svolgimento della gara, compresa la necessità di utilizzare alcuni spazi per le strutture ed i mezzi a servizio dell’evento. L’Amministrazione comunale, pertanto, si scusa fin da ora per i disagi che potrà comportare per i cittadini residenti, confidando nella loro gentile collaborazione, come è fin qui avvenuto nelle precedenti occasioni, come ad esempio con i Campionati del Mondo di ciclismo su strada nel settembre scorso.

Le modifiche alla viabilità ed alla sosta – Dopo avere sentita l’Autorità Locale di Pubblica Sicurezza, al fine di approntare le modifiche alla viabilità stradale che consentano di prevenire l’insorgere di situazioni che possano compromettere la sicurezza e l’ordine pubblico, per venerdì 4 giugno, la Polizia Locale ha quindi adottato un’apposita ordinanza che contiene una serie di provvedimenti di regolamentazione della circolazione stradale. Inoltre, la Polizia Locale, al fine di informare tutti i residenti lungo il percorso della gara ciclistica nel territorio imolese, ha provveduto a far pervenire loro una lettera contenente i suddetti provvedimenti.

Eccoli nel dettaglio:

  1. dalle ore 6.00 alle ore 21.00:
  2. divieto di transito e divieto di sosta con rimozione, in Viale Dante Alighieri, dall’intersezione con Via Pirandello/Via Graziadei al Piazzale Leonardo da Vinci;
  3. divieto di transito e divieto di sosta con rimozione, in Piazzale Leonardo da Vinci, ad eccezione del tratto compreso fra la Via Antonio Pacinotti ed il Viale Dante Alighieri (lato NORD);
  4. divieto di transito in Via Francucci, da Via Boccaccio a Piazzale Leonardo da Vinci (ad eccezione dei residenti, che potranno raggiungere i loro accessi privati, ma dovranno comunque evitare l’immissione in Piazzale Leonardo da Vinci);
  5. divieto di transito e divieto di sosta con rimozione in Via Torquato Tasso, da Via Giovanni Pascoli a Via Francesco Petrarca (ad eccezione dei residenti, che potranno raggiungere i loro accessi privati, ma dovranno comunque evitare l’attraversamento del Viale Dante);
  6. divieto di transito e divieto di sosta con rimozione in Via Carlo Goldoni, da Via Giovanni Pascoli a Via Francesco Petrarca (ad eccezione dei residenti, che potranno raggiungere i loro accessi privati, ma dovranno comunque evitare l’attraversamento del Viale Dante);
  7. divieto di sosta con rimozione in tutta l’area di sosta denominata “Parcheggio Vittime Lager Nazisti”, e nel Parcheggio della Bocciofila, riferito alle prime due file di stalli di sosta sul lato SUD;
  8. dalle ore 13.00 alle ore 21.00;
  9. divieto di transito e divieto di sosta con rimozione, nel Piazzale Leonardo da Vinci tratto compreso fra via Antonio Pacinotti e viale Dante Alighieri (lato NORD) ed in Viale Dante Alighieri, dal Piazzale Leonardo da Vinci all’intersezione con Via Zappi;
  10. divieto di transito in Via Antonio Pacinotti, da Piazzale Leonardo da Vinci a Via Francesco Petrarca;
  11. divieto di transito in Via Ludovico Ariosto, da Via Boccaccio a Via Francesco Petrarca;
  12. divieto di transito in Via Giuseppe Giusti;

dalle ore 13 alle ore 16, divieto di sosta con rimozione in Via Romeo Galli, da Via Luigi Musso a Via Fratelli Rosselli;

dalle ore 14.30 alle ore 16:

  1. divieto di transito su Via Pirandello, dall’intersezione con Via Boccaccio all’intersezione con Viale Dante;
  2. divieto di transito su Via Graziadei, dall’intersezione con Viale Dante all’intersezione con Via Manzoni (rotonda del Marinaio).

L’orario di termine dei divieti, previsto nei precedenti punti 1 e 2 per le 21, potrà essere anticipato, qualora l’organizzazione abbia completato le operazioni di rimozione delle strutture installate e possa essere ripristinata, in condizioni di sicurezza, la normale circolazione stradale.

Gli organizzatori dell’evento provvederanno alla collocazione di idonea segnaletica stradale, al fine di dare attuazione a quanto appena disposto, oltre ad adottare i necessari accorgimenti per la sicurezza e fluidità della circolazione stradale.

La Polizia Locale, le forze dell’ordine ed i veicoli d’emergenza e di soccorso, qualora sia necessario per tutelare la sicurezza e l’incolumità pubblica, potranno derogare dai divieti. Infine, la Polizia Locale invita a custodire animali domestici con il massimo scrupolo, al fine di evitare qualsiasi forma di pericolo.