Dal 1º giugno è consentito il consumo di cibi e bevande anche all’interno dei locali, ma a differenza di quanto era stato riportato nei giorni scorsi resta il limite di 4 persone al tavolo anche nelle zone bianche, a meno che non si tratti di conviventi. Nelle nuove linee guida era sparito il riferimento del numero massimo per tavolo, generando così confusione, tanto che è dovuto intervenire il ministero della Salute per chiarire questo aspetto. Nella zona gialla resta in vigore il coprifuoco dalle 23 alle 5. Dal 6 al 20 giugno si avanza di un’ora: dalle 24 alle 5, dal 21 giugno non vi sarà più limite di orario, cosa che già succede per le regioni in zona bianca.

Ristorante (Foto di Tima Miroshnichenko da Pexels)

Vai alle nuove linee guida >>>>

Nelle ultime 24 ore in Italia 2.483 positivi e 93 morti. Indice di positività all1,1% (ieri 2,1%). L’Ausl di Imola non segnala decessi, 3 i nuovi positivi (ieri 7) con con 138 test molecolari e 85 antigenici rapidi refertati, per un indice all’1,3% (ieri 1,9%). Nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna i casi sono stati 107 con un indice allo 0,5% (ieri 2,2%), 3 i decessi.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Aggiornamento Italia ore 12 dell’1 giugno (dati del 31 maggio)

Oggi il saldo tra ingressi e uscite nelle terapie intensive segna – 44, i nuovi ingressi sono 41 (ieri 38), per un totale di 989. I decessi sono 93 (ieri 82) e 2.483 positivi (ieri 1.820) con 221.818 tamponi (ieri 86.977). I morti da inizio pandemia sono 126.221, i casi complessivi sono 4.220.304. Gli attuali positivi sono 225.751 (nelle 24 ore – 7.923).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 6.192 (- 290). In isolamento domiciliare ci sono 218.570 persone (ieri 226.159). I guariti nelle 24 ore sono 10.313 per un totale di 3.868.332.

Le disposizioni per chi viaggia >>>>

L’Emilia Romagna registra 3 decessi (come ieri). I positivi sono 107 (ieri 188), con 21.064 tamponi (ieri 8.506). 959 i guariti, in discesa i casi attivi totali: 14.418 (- 855 rispetto a ieri), i ricoverati nelle terapie intensive tornano sotto quota 100: sono 95 (- 5 rispetto a ieri), i ricoverati negli altri reparti Covid sono: 523 (- 7).

I positivi in Italia

Nessuna regione con zero contagi in giornata, tutte però ben sotto quota mille.

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

929 vaccinazioni eseguite ieri, per un totale di 71.190 da avvio campagna, di cui 46.958 prime dosi e 24.232 seconde dosi

Su 138 test molecolari e 85 antigenici rapidi refertati, sono 3 i nuovi positivi: 1 tra i 15 ed i 24 anni, 1 tra i 25 e i 44, 1 nella fascia 45-64 anni. Tutti sintomatici, nessun caso è riferibile a focolaio già individuato. Non ci sono decessi

Sono 14 i guariti, 157 i casi attivi e 12.581 i casi totali da inizio pandemia. Sono 3 le persone in ricovero internistico, 4 in terapia intensiva a Bologna.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 383.986 casi di positività, 107 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.064 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,5%.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale>>>>

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 2.685.130 dosi; sul totale, 990.777 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 38 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 56 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 48 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 39 anni.

Sui 38 asintomatici, 25 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, nessuno con gli screening sierologici, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 6 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 37 nuovi casi, seguita da Cesena (14). Poi Ravenna (11), Modena (9), Piacenza (8). Seguono Forlì (7), Parma e Rimini(entrambe 6 casi), Reggio Emilia (5); quindi il Circondario Imolese (3) e, infine, Ferrara (1).

Il Report settimanale sull’andamento dell’epidemia in regione contiene anche i dati di contagio in ambito scolastico. In particolare, i dati sono relativi a tutti i contagi che, sul territorio regionale, hanno interessato, a partire dal 14 settembre 2020, inizio delle scuole, fino al 30 maggio 2021, rispettivamente studenti/alunni e docenti/operatori scolastici di servizi educativi 0-3 anni, scuole per l’infanzia, scuole primarie di I grado, scuole secondarie di I e II grado. Oltre al numero assoluto, è anche indicata la percentuale dei casi positivi rispetto a tutti i casi di positività registrati in Emilia-Romagna nello stesso periodo. Infine, una tabella fotografa la situazione contagi in ambito scolastico nel periodo 17- 30 maggio 2021, nel quale si sono registrati 626 nuovi casi fra bambini e studenti/alunni dai servizi 0-3 anni alle superiori e 48 nuovi casi fra docenti e personale scolastico.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.968 tamponi molecolari, per un totale di 4.780.826. A questi si aggiungono anche 10.096 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 959 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 356.379.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 14.418 (-855 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.800 (-843), il 95,7% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 90 anni); 1 nella provincia di Ravenna (un uomo di 63 anni), e 1 nel riminese (un uomo di 69 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.189.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 95 (-5 rispetto a ieri), 523 quelli negli altri reparti Covid (-7).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 5 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 8 a Parma (invariato), 11 a Reggio Emilia (-1), 15 a Modena (-1), 35 a Bologna (invariato), 4 a Imola (invariato), 6 a Ferrara (invariato), 1 a Ravenna (invariato), 1 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 5 a Rimini (-3).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.521 a Piacenza (+8 rispetto a ieri, di cui 8 sintomatici), 28.132 a Parma (+6, di cui 1 sintomatici), 46.721 a Reggio Emilia (+5, di cui 2 sintomatici), 65.329 a Modena (+9, di cui 6 sintomatici), 81.938 a Bologna (+37, di cui 19 sintomatici), 12.581 casi a Imola (+3, di cui 3 sintomatici), 23.082 a Ferrara (+1, non sintomatico), 30.304 a Ravenna (+11, di cui 9 sintomatici), 16.883 a Forlì (+7, di cui 7 sintomatici), 19.422 a Cesena (+14, di cui 9 sintomatici) e 36.073 a Rimini (+6, di cui 5 sintomatici).