Imola. Il sindaco Marco Panieri ha ricevuto in municipio il Brigadiere Capo della Compagnia della Guardia di Finanza di Imola, Mario Di Domenico, che andrà in pensione dal 21 giugno. Ad accompagnarlo c’era il Capitano Giacomo Costantini, Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Imola. A Mario Di Domenico il primo cittadino ha donato il grifo in ceramica della Città di Imola e il libro fotografico sui recenti Campionati del Mondo di ciclismo.

Da sinistra, il sindaco Marco Panieri, il Capitano Costantini e il Brigadiere Capo della Gdf Mario Di Domenico

“Ho voluto ringraziare a nome della città e mio personale il Brigadiere Capo Mario Di Domenico per la professionalità, competenza e passione con cui ha svolto per tanti anni il suo servizio nella nostra città, costruendo saldi legami di collaborazione con l’intero territorio imolese. Un saluto semplice, ma di forte valenza, per sottolineare a lui e più in generale alla Guardia di Finanza la nostra riconoscenza per l’impegno con il quale operano ogni giorno, per contribuire a garantire sicurezza ed elevata qualità della vita nella nostra città”, ha detto il sindaco Marco Panieri.

“Grazie per questa occasione speciale per il mio congedo – ha detto Mario Di Domenico, rivolgendosi al sindaco -. Il mio lavoro di costante collegamento e collaborazione fra la Compagnia di Imola e i vari sindaci che si sono succeduti e più in generale il territorio imolese mi ha dato tante soddisfazioni. Un grazie anche al Capitano Giacomo Costantini e, tramite lui, ai Comandanti che lo hanno preceduto, per la fiducia nei miei confronti, che ha comportato da parte mia un altissimo senso del dovere verso il Corpo e la comunità imolese”.