Imola. A seguito dell’ingresso della regione Emilia Romagna in zona bianca, previsto per lunedì 14 giugno, anche la piscina del complesso sportivo “Enrico Gualandi” può riaprire, riportando l’impianto alla piena operatività.

“Siamo molto contenti di poter finalmente riaprire l’impianto al 100% delle sue potenzialità – commenta Paola Lanzon, presidente di Deai e SportUp –. I nostri abbonati e tesserati hanno una gran voglia di ripartire. Lo stanno già dimostrando ampiamente tornando in sala pesi e frequentando i corsi di ginnastica nel parco e quelli di acquafitness che nel frattempo sono partiti alla piscina scoperta del Ruggi, e sommergendoci di messaggi via e-mail e sui nostri social. E noi siamo prontissimi e contentissimi”.

In maniera graduale, riprenderanno tutte le attività. Le prime a ripartire saranno il nuoto libero, le lezioni private, l’acquafitness, e il beach volley e il beach tennis -comprese le lezioni di beach tennis- nei due campi esterni (lunedì 14 giugno), seguite dai corsi di nuoto (lunedì 21 giugno) e dal campo estivo Orticamp (stiamo lavorando per cercare di anticipare l’inizio, che era stato previsto per lunedì 5 luglio a seguito della data di riapertura delle piscina fissata dal Governo per giovedì 1 luglio).

“I centri estivi sono un servizio che molte famiglie ci chiedono ogni anno, e ogni anno la loro partenza è accompagnata da una grande trepidazione – sottolinea Dino Battilani, presidente del comitato territoriale di Imola e Faenza della Uisp –. E’ già cominciato lunedì scorso il primo campo Sport, gioco e avventura al Sante Zennaro, e adesso la riapertura delle piscine anticipata rispetto alla data originariamente stabilita dal Governo ci consente finalmente di completare la nostra programmazione estiva per i bambini, a fianco dei corsi di nuoto dedicati e del corso di happy gym nel parco”.

Oltre al primo campo estivo, sono già partiti la sala pesi (24 maggio), i corsi nel parco (22 aprile) e i corsi di acquafitness nella piscina scoperta dell’impianto Amedeo Ruggi (7 giugno). E il centro cinofilo continua la propria attività con i nostri amici a quattro zampe.