Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa) e gli spostamenti sul territorio nazionale.

Foto di Dean Moriarty da Pixabay

Con la firma del Dpcm si realizzano le condizioni per l’operatività del Regolamento Ue sul “Green Pass”, che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione. In tal modo, sarà assicurata la piena libertà di movimento sul territorio dell’Unione a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido. Sarà possibile scaricarlo da una piattaforma nazionale. Entro il 28 giugno tutti i vaccinati otterranno il codice per farlo. Ma ci si puà anche rivolgere in farmacia.

Per saperne di più >>>>

Vai al Dpcm e relativi allegati >>>>

La situazione odierna

Nelle ultime 24 ore in Italia i morti sono 37, 1.325 i nuovi casi per un indice di positività stabile allo 0.7%. L’Emilia Romagna segnala 1 decesso a Parma. I nuovi positivi sono 89 con un indice allo 0,5% (ieri 0,4%). Nell’Ausl di Imola 2 positivi e nessun decesso.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Le linee guida per le attività economiche e sociali >>>>

Aggiornamento Italia ore 12 del 17 giugno (dati del 16 giugno)

Oggi il saldo tra ingressi e uscite nelle terapie intensive segna – 27, i nuovi ingressi sono 15 (ieri 9), per un totale di 444. I decessi sono 37 (ieri 52) e 1.325 positivi (ieri 1.400) con 200.315 tamponi (ieri 203.173). I morti da inizio pandemia sono 127.190, i casi complessivi 4.249.755. I casi attivi scendono sotto quota 100 mila: 98.608 (nelle 24 ore – 3.247).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 2.888 (- 176). Gli isolamenti domiciliari sono 95.276 (ieri 98.320). I guariti nelle 24 ore: 4.5339 per un totale di 4.023.957.

Un decesso in Emilia Romagna (ieri 3). I positivi sono 89 (ieri 73), con 16.809 tamponi (ieri 17.304). 519 i guariti, i casi attivi totali sono 6.238 (- 431 rispetto a ieri), i ricoverati nelle terapie intensive sono 49 (- 2), i ricoverati negli altri reparti Covid sono: 254 (-15).

I positivi in Italia

La Valle d’Aosta e la Sardegna sono le regioni con meno casi in giornata: 3. La Lombardia quella con più casi: 232.

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Vaccinazioni e prenotazioni

93.500 sono le vaccinazioni totali da inizio campagna: 87.773 nei centri vaccinali (ieri 656), 3.699 eseguite dai medici di medicina generale (ieri 122), 2.028 all’hub Medical Centre Autodromo SACMI-CEFLA (ieri 246).

Situazione epidemiologica odierna

Su 208 test molecolari e 261 antigenici, si registrano 2 nuovi positivi: 2 nella fascia d’età 45-64, asintomatici, individuati tramite tracciamento e nessuno riferibile a focolai già individuati. Nessun decesso.

2 guariti, 81 i casi attivi e 12.637 i casi totali da inizio pandemia. Un solo cittadino del circondario in terapia intensiva a Bologna.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 386.028 casi di positività, 89 in più rispetto a ieri, su un totale di 16.809 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,5%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa anche agli under 40. In Emilia-Romagna, infatti, nei giorni scorsi si sono aperte, con finestre scaglionate, le prenotazioni per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni, per i 30-39enni e per i 25-29enni. Da ieri agende aperte per i 20-24enni, con la possibilità di prenotarsi che resterà sempre aperta a partire dalla data di sblocco delle finestre, per consentire a tutti coloro che lo vorranno di ricevere il vaccino.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale>>>>

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 3.328.236 dosi; sul totale, 1.168.676 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 29 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 38 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 51 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 33,5 anni.

Sui 29 asintomatici, 16 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 8 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 1 con gli screening sierologici, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 1 caso è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 23 nuovi casi, seguita da Bologna (14), Cesena (13), Parma (12) e Ravenna (11). Poi Ferrara e Reggio Emilia (entrambe con 4 nuovi positivi), Piacenza (3), Forlì e il Circondario Imolese (entrambe 2); infine Rimini (1).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.102 tamponi molecolari, per un totale di 4.908.293. A questi si aggiungono anche 8.707 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 519 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 366.551.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 6.238 (-431 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 5.935 (-414), il 95,1% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano un nuovo decesso, a Parma: si tratta di una donna di 77 anni. Nessun decesso in tutte le altre province.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.239.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 51 (-5 rispetto a ieri), 269 quelli negli altri reparti Covid (-10).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: nessuno a Piacenza (come ieri), 5 a Parma (invariato), 4 a Reggio Emilia (invariato), 10 a Modena (invariato), 21 a Bologna (-1), 1 a Imola (invariato rispetto a ieri), 2 a Ferrara (invariato), nessuno a Ravenna (-1), nessuno a Forlì (come ieri), 2 a Cesena (invariato) e 4 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.602 a Piacenza (+3, di cui 2 sintomatici), 28.428 a Parma (+12, di cui 2 sintomatici),46.876 a Reggio Emilia (+4, di cui 3 sintomatici), 65.599 a Modena (+23, di cui 18 sintomatici), 82.273 a Bologna (+14, di cui 12 sintomatici), 12.637 casi a Imola (+2, di cui nessun sintomatico), 23.167 a Ferrara (+4, tutti sintomatici), 30.495 a Ravenna (+11, di cui 9 sintomatici),17.059 a Forlì (+2, di cui 1 sintomatico), 19.661 a Cesena (+13, di cui 8 sintomatici) e 36.231 a Rimini (+1, sintomatico).

Rispetto a quanto comunicato in precedenza, sono stati eliminati 2 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. In seguito a verifica è stato eliminato 1 deceduto dalla provincia di Parma, in quanto la causa non era il Covid