Imola. Sonny Colbrelli è il nuovo Campione italiano di ciclismo professionisti. In una gara resa ancora più dura dal gran caldo l’atleta bresciano della Bahrain Victorious ha regolato allo sprint Fausto Masnada, bergamasco della Deceuninck. Al terzo posto Samuele Zoccarato della Bardiani Csf Faizanè.

Nell’ultimo passaggio sulle rampe di cima Gallisterna si sono presentati in tre. Masnada ha attaccato consapevole che in volata avrebbe avuto poche possibilità. Il suo forcing è servito a staccare Zoccarato, ma non Colbrelli. Assieme hanno fatto gli ultimi chilometri per giocarsi tutto allo sprint. Dopo 225,0 chilometri sul traguardo posto in viale Saffi, di fronte alla Rocca Sforzesca non c’è stata gara. Troppo forte Colbrelli.

Il gruppo, partito da Bellaria Igea Marina, ha risalito la Romagna passando per Villalta, Matellica, Carpinello, Forlì, Villanova, Faenza per poi affrontare Cima Monticino (280 m slm) che porta a Riolo Terme dove ci si ricongiunge con le strade dei Campionati del Mondo 2020, affrontando così Cima Galisterna (268 m slm), via Sabbioni e ingresso in Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Si è transitato per la prima volta sotto il traguardo in viale Saffi a Imola, vicino alla Rocca Sforzesca. Da lì sono partiti gli ultimi quattro giri sul circuito di 31,4 km che in gran parte ricalca il percorso dei Campionati del Mondo 2020: via Bergullo, Cima Mazzolano (137 m slm), Riolo Terme, Cima Galisterna e ritorno in viale Saffi a Imola.

Sonny Colbrelli con il sindaco di Imola Marco Panieri

“Questa giornata ha rappresentato una vera festa di sport per tutti i cittadini e una grande opportunità di promozione turistica per il nostro territorio, con le stupende immagini del percorso trasmesse dalla Rai: dalle colline attorno alla città all’autodromo, dalla rocca sforzesca al centro storico – ha affermato il sindaco di Imola Marco Panieri -. Si conferma in questo modo la vocazione per il ciclismo di Imola, anche in una giornata molto calda, che ha aumentato le difficoltà di un percorso già impegnativo di suo. Sono molto felice che abbia vinto Sonny Colbrelli perché la grinta, la tenacia e la forza che ha messo nel correre, oggi premiano gli sforzi che ha compiuto negli anni scorsi, quando ha conquistato il terzo e il secondo posto nelle due precedenti edizioni dei Campionati Italiani del 2020 e del 2019”.