Imola. Taglio del nastro mercoledì 23 nella mattinata per l’inaugurazione dei nuovi locali degli Uffici amministrativi Pas (Passaporti, armi e licenze varie) del Commissariato di Pubblica sicurezza di Imola. I lavori di ristrutturazione sono stati realizzati grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. E con lo spostamento dei servizi nei nuovi spazi che si trovano lato viale Rivalta, si apre la possibilità di riutilizzare quelli rimasti vuoti, in particolare uno di questi ospiterà una “stanza rosa” per le donne vittime di violenza.

L’inaugurazione dei nuovi spazi del Commissariato di Imola

I lavori, in pratica, hanno permesso di recuperare uno spazio dove un tempo vi era un’autorimessa, creando un front-office per l’ufficio immigrazione e uffici più funzionali per servizi come passaporto, porto d’armi e altri di carattere amministrativo-sociale.

Alla cerimonia di inaugurazione, accanto a Michele Pascarella, dirigente del Commissariato di Polizia, vi erano Rodolfo Ortolani, presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Imola, Gianfranco Bernabei, questore di Bologna, Marco Panieri, sindaco di Imola e altre autorità. Dopo l’inaugurazione , i locali sono stati benedetti da don Andrea Querzè.