Imolanuoto ha comunicato i brillanti risultati conseguiti dai propri atleti al 58° Trofeo Internazionale Sette Colli di Roma in piscina allo Stadio del Nuoto di Roma dal 25 al 27 giugno. Martina Carraro , già qualificata per le Olimpiadi in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di marzo,  conferma l’ottima stato di preparazione in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo e ritoccando il proprio personale anche sui 200 rana portandolo a 2’24”24 non esclude la partecipazione anche sulla doppia distanza.

Al Sette Colli di Roma Martina Carraro ottiene un ottimo tempo pure sui 200 rana e potrebbe tentare tale distanza pure alle Olimpiadi

Federico Poggio si classifica 3° dietro a Nicolò Martinenghi e all’olandese Arno Kamminga nella gara dei 100 rana e con il tempo di   59”39  agguanta la convocazione per i Giochi Olimpici di Tokyo.

Con 2 atleti Imolanuoto ovviamente anche il tecnico Imolanuoto Cesare Casella sarà presente alle Olimpiadi in veste di Tecnico Federale coronando così il sogno do ogni allenatore dopo tanti anni passati tutti i giorni  in piscina ad allenare e motivare gli atleti.

Un grandissimo risultato per Imolanuoto e per la città. Dopo Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016 ecco ancora Imolanuoto alle Olimpiadi.

Il Sette Colli ha regalato altri importanti risultati come la vittoria in 2.08.80 nei 200 farfalla di Alessia Polieri battendo la fortissima Katinka Hosszuconquista per la prima volta nella sua lunghissima  carriera sale sul podio e con la medaglia d’oro  del prestigioso Sette Colli.

E’ stato anche il ritorno alle competizione per il grande alfiere Imolanuoto nonché capitano della Nazionale Fabio Scozzoli sottolineato dal grande applauso con cui il pubblico e gli addetti ai lavori hanno omaggiato il suo ingresso in vasca. Fabio  lentamente ma con la caparbietà che lo contraddistingue  si sta riprendendo dal  grave infortunio tendineo al gomito e rimanda i duelli in vasca con gli specialisti mondiali della rana  alla prossima stagione

Il giovane Simone Cersauolo fresco del record del mondo sui 50 rana della propria categoria insieme al tecnico Matteo Tampieri partiranno mercoledì alla volta del Centro Federale dell’Acquacetosa in vista della partecipazione ai Campionati Europei Juniores che si svolgeranno a Roma dal 6 all’11 luglio.

“A nome della città di Imola e mio personale desidero esprimere vivissimi complimenti alla nuotatrice Alessia Polieri per la prestigiosa vittoria nei 200 farfalla al 58° Trofeo Internazionale Sette Colli, svoltosi nei giorni scorsi a Roma. Un risultato che va ad impreziosire ulteriormente la sua lunga e brillante carriera – sottolinea il sindaco Marco Panieri -. A riempirci di orgoglio, insieme a questo successo di Alessia Polieri, sono anche gli altri importanti risultati conseguiti sempre dalle atlete e dagli atleti dell’Imolanuoto impegnati nel prestigioso Sette Colli. Da Martina Carraro, già qualificata per le Olimpiadi, a Federico Poggio, che con la sua prova ha conquistato la convocazione per i Giochi Olimpici di Tokyo; da Fabio Scozzoli, capitano della Nazionale che è ritornato alle competizioni, dopo il grave incidente, al giovane Simone Cersauolo che nei prossimi giorni sarà impegnato nei Campionati Europei Juniores, a Roma. Questi risultati consentono all’Imolanuoto di poter essere protagonista alle prossime Olimpiadi a Tokyo con Martina Carraro e Federico Poggio, insieme al tecnico  Cesare Casella. Un risultato di grande rilievo per l’Imolanuoto, che prosegue così la propria partecipazione alla più importante manifestazione sportiva al mondo, cominciata con le Olimpiadi di Pechino 2008 e continuata con Londra 2012 e Rio 2016”.