Il tasso di incidenza è in diminuzione 9 casi su 100mila abitanti e l’Rt è ben al di sotto dell’unità 0,63. La circolazione di nuove varianti virali, soprattutto Delta sopra il 20% e Gamma al 12%, impone comportamenti prudenti e vaccinazioni. La Cabina di regia del ministero della Salute precisa che “la maggior parte di questi casi è attribuibile a focolai circoscritti riportati in varie parti del paese. Poiché la variante delta sta portando ad un aumento dei casi anche in paesi con alta copertura vaccinale, è opportuno realizzare un capillare tracciamento e un sequenziamento rappresentativo dei casi. E’ necessario raggiungere una elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenute da varianti emergenti con maggior trasmissibilità. Sulla base dei dati e delle previsioni ECDC, della presenza di focolai causati dalla variante virale delta in Italia e delle attuali coperture vaccinali, è opportuno mantenere elevata l’attenzione, così come applicare e rispettare le misure necessarie per evitare un aumento della circolazione virale”.

Aggiornamento ore 12 del 3 luglio (dati del 2 luglio)

In Italia i morti nelle ultime 24 ore sono 22, i nuovi casi 932, indice di positività stabile allo 0,4%. Oggi in Emilia Romagna nessun decesso. I nuovi casi sono 65, con un indice allo 0,3% (ieri 0,2%). Nell’Ausl di Imola nessun decesso e 3 nuovi casi.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Le linee guida per le attività economiche e sociali >>>>

Alla scoperta del certificato verde >>>>

La situazione in Italia

Oggi il saldo tra ingressi e uscite nelle terapie intensive segna – 9, i nuovi ingressi sono 2 (ieri 3), per un totale di 204. I decessi sono 22 (ieri 28) e 932 i positivi (ieri 794) con 228.127 tamponi (ieri 199.238). I morti da inizio pandemia sono 127.637, i casi complessivi 4.262.511. I casi attivi sono 45.576 (nelle 24 ore – 2.203).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 1.394 (- 75). Gli isolamenti domiciliari sono 43.978 (ieri 46.097). I guariti nelle 24 ore 3.110 per un totale di 4.089.298.

Nessun decesso in Emilia Romagna. I positivi sono 65 (ieri 46), con 22.556 tamponi (ieri 18.574). 99 i guariti, i casi attivi totali sono 2.673 (- 34 rispetto a ieri), i ricoverati nelle terapie intensive sono 22 (come ieri), i ricoverati negli altri reparti Covid sono: 161 (- 14).

I positivi in Italia

Nessuna regione con 0 casi. Il Molise è quella con meno positivi: 1 . La Lombardia è la regione con più casi in giornata: 140.

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Nessun decesso, ma riappaiono casi positivi: 3 nelle 24 ore.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 386.998 casi di positività, 65 in più rispetto a ieri, su un totale di 22.556 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore; la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,3%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale>>>>

Alle ore 13 sono state somministrate complessivamente 3.922.077; sul totale, 1.476.813 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 23 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 22 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 35 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 33,1 anni.

Sui 23 asintomatici, 15 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione. Per 4casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Reggio Emilia con 13 nuovi casi; seguono Bologna (10), Modena e Rimini (con 8 casi ciascuna), Parma (7). Seguono Cesena (6), Piacenza (5), Ravenna (4), Imola (3), Forlì (1). Nessun nuovo caso registrato con provincia di Ferrara.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.071 tamponi molecolari, per un totale di 5.020.704. A questi si aggiungono anche 15.485 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 99 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 371.061.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 2.673 (- 34 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.490 (- 20), il 93% del totale dei casi attivi.

Non si registra alcun decesso. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione restano quindi a 13.264.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 22 (nessuna variazione rispetto a ieri), 161 quelli negli altri reparti Covid (-14).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti, senza nessuna variazione rispetto a ieri: 1 a Parma, 1 a Reggio Emilia, 6 a Modena, 11 a Bologna, 2 a Ferrara, 1 a Rimini. Nessun ricovero in terapia intensiva a Piacenza, Imola, Ravenna, Forlì, Cesena.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.634 a Piacenza (+5, di cui 2 sintomatici), 28.678 a Parma (+7, di cui 1 sintomatico), 46.967 a Reggio Emilia (+13, di cui 11 sintomatici), 65.789 a Modena (+8, di cui 6 sintomatici), 82.406 a Bologna (+10, di cui 9 sintomatici), 12.664 casi a Imola (+3, di cui 2 sintomatici), 23.184 a Ferrara (invariato), 30.560 a Ravenna (+4, di cui 1 sintomatico), 17.104 a Forlì (+1, sintomatico), 19.729 a Cesena (+6, di cui 3 sintomatici) e 36.283 a Rimini (+8, di cui 6 sintomatici).