Imola. Iniziano ad essere ufficializzate le prime squadre che parteciperanno al torneo di pallavolo femminile di serie A1 – Trofeo Mcdonlad’s che la scuola di pallavolo Diffusione Sport organizzerà il 25 e 26 settembre al palaRuggi.

Si tratta di formazioni già presenti nella prima edizione del Trofeo Mcdonald’s che si è disputata nel 2019 e che hanno subito espresso la loro adesione conoscendo il livello della manifestazione e la capacità organizzativa che la società imolese è in grado di offrire.

Quasi scontata era, come si è confermata, la presenza del Vero Volley Monza visto che Diffusione Sport è una delle società che aderiscono al network creato dalla società lombarda con oltre 50 sodalizzi da tutta Italia.

La squadra della Vero Monza

Saranno a Imola quindi le nazionali Alessia Orro e Anna Danesi e la schiacciatrice delle campionesse del mondo della Serbia Brankica Mihajlovic. Fanno parte del roster guidato da Marco Gasparri anche Beatrice Parrochiale e l’ultima esclusa dalla nazionale che sarà impegnata alle Olimpiadi di Tokyo Alessia Gennari.

Ritorna a Imola anche Il Bisonte Firenze di coach Massimo Bellano, che ha guidato il Club Italia (selezione delle migliori giovani italiane) nell’ultimo campionato di serie A2 e con la Nazionale Juniores ha vinto l’oro agli Europei U19 del 2018 e l’argento ai Mondiali U20 del 2019.

Tra le atlete della formazione fiorentina spicca il nome di Indre Sorokaite, la schiacciatrice della nazionale italiana, che reduce da un’annata in Giappone ritorna nella formazione che l’ha vista protagonista della stagione 2016-17. Confermate anche la centrale olandese  Yvon Beliën e la schiacciatrice belga Celine Van Gestel.

Continua a crescere la somma raccolta con il crowdfunding che dopo 4 giorni ha già superato quota 1000 euro con l’obiettivo di arrivare 5000 euro entro il 31 luglio. La ricompensa più richiesta è senza dubbio “gioca con la campionessa” che permetterà a circa 20 ragazze,  prevalentemente atlete di Diffusione Sport, di partecipare alla sessione dedicata a foto, autografi e qualche scambio con le alcune atlete delle squadre partecipanti al torneo.