Massa Lombarda (RA). “La comunità ritrovata”, questo il titolo della festa diffusa del Pd estate 2021 a Massa Lombarda. Anche quest’anno la festa si compone di piccoli eventi organizzati nei parchi e nelle piazze della città, con semplicità ma con l’obiettivo di tornare ad incontrarsi, di trascorrere una serata in compagnia di buon cibo e intrattenimento.

4 serate, 4 temi, 4 luoghi diversi della città, sempre nel rispetto di tutte le normative di sicurezza Covid, a tutela dei volontari e del pubblico.

“Con il prezioso aiuto dei volontari, vogliamo riprenderci gli spazi e il tempo della socialità, divertirci  mangiando insieme cose buone fatte da noi. Menù fisso e iniziativa culturale, per adulti e bambini, saranno ancora una volta gli ingredienti delle nostre serate”, affermano gli organizzatori.

Si comincia  mercoledì 14 luglio al Parco della Pace (ingresso da via G. B. Sangiorgi), con la presentazione del libro di Ilva Fiori L’am cuntéva, un racconto corale sullo stile di vita rurale nella frazione di San Severo, ma potrebbe trattarsi di qualsiasi altro luogo della Bassa Romagna, scritto in un italiano semplice con qualche incursione nel romagnolo. Presentazione a cura di Mirella Dalfiume, letture a cura dell’associazione Entelechia. Menù rigorosamente romagnolo con grigliata e cocomero.

Mercoledì 21 luglio la festa si sposta al Parco Piave (accesso da via Dini e Salvalai) per un incontro conviviale con gli amministratori, giunta e gruppo consiliare. Sarà l’occasione per riprendere il dialogo in presenza, per condividere sentimenti, preoccupazioni e speranze per il futuro. Sarà presente Matteo Pirazzoli, giornalista de Il Nuovo Diario Messaggero. Menù freddo e ciambella.

Mercoledì  28 luglio, Area sportiva Fruges (accesso da via IV Novembre), serata dedicata ai bambini con lo spettacolo di burattini Superchef – sfida all’ultimo ingrediente, a cura della Compagnia Officine Duende. Menù tradizionale a base di garganelli alla zingara (o al pomodoro per i bambini), piatto rustico e sorbetto

Gran finale il 4 agosto in piazza Matteotti con Vittorio Bonetti, Rudy Gatta, Eliseo Dalla Vecchia in Zez ch’e’ néva. Lo spettacolo parla terra di Romagna, della sua storia, della sua gente, avvalendosi delle poesie dei molti poeti che l’hanno saputa raccontare, in particolare Olindo Guerrini e Raffaello Baldini, ed altri meno noti, e delle canzoni che meglio l’identificano. Zez ch’e’ néva si sofferma ad esaminare, attraverso un comune vissuto, i luoghi di ritrovo; l’Osteria, il Circolo, la Casa del Popolo, il Bar, raccontando, storie, aneddoti, fatti di personaggi che ne hanno segnato la vita e che ci hanno accompagnato nel nostro divenire. Il menù della sera è basato su sangria, pizza e gelato.

Tutte le sere si cena alle ore 20, intrattenimento alle ore 21.

La cena è solo ed esclusivamente su prenotazione, telefonando  ai numeri  346.4921148, 347.3450436 entro le ore 12 del giorno stesso.

Per info e aggiornamenti pagina FB PD Massa Lombarda.