Calano i casi di positività in Italia: 2.072, ma è l’effetto di un minor numero di tamponi della giornata di domenica, infatti l’indice di positività è in crescita al 2,3% (ieri 1,9%), 7 i decessi, + 6 i ricoverati in terapia intensiva. In Emilia Romagna calano i positivi: 219 contro i 266 di 24 ore fa, ma con molti meno tamponi, indice di positività al 2,8% (ieri 2%). Nell’Ausl di Imola 2 nuovi positivi.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Le linee guida per le attività economiche e sociali >>>>

Alla scoperta del certificato verde >>>>

Aggiornamento ore 12 del 19 luglio (dati del 18 luglio)

Crescono i ricoveri in terapia intensiva. Oggi il saldo tra ingressi e uscite segna + 6, i nuovi ingressi sono 16 (ieri 3), per un totale di 162 ricoverati. I decessi sono 7 (ieri 3) con 2.072 nuovi casi (ieri 3.127), 89.089 i tamponi (ieri 165.269). I morti da inizio pandemia sono 127.874, i casi complessivi 4.289.528. I casi attivi sono 47.525 (nelle 24 ore + 1.412).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 1.188 (+ 52). Gli isolamenti domiciliari sono 46.175 (ieri 44.821). I guariti nelle 24 ore 651 per un totale di 4.114.129.

Nessun decesso in Emilia Romagna. I positivi sono 219 (ieri 266), con 7.802 tamponi (ieri 13.203). 68 i guariti, in crescita i casi attivi totali: 2.856 (+ 151 rispetto a ieri), i ricoverati nelle terapie intensive sono 14 (+ 1), in calo i ricoverati negli altri reparti Covid: 142 (+ 1).

I positivi in Italia

Due le regioni con nessun caso: Basilicata e Valle d’Aosta. Rimane il Lazio quella con più casi in giornata: 434 (ieri 471).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Vaccinazioni

139.938 le vaccinazioni da inizio campagna (comprese le dosi effettuate fino al 15 luglio da hub industria e medici di famiglia)

Situazione epidemiologica

Nel periodo 17-19 luglio su 852 antigenici rapidi e 670 molecolari sono stati tracciati 12 nuovi casi positivi tutti sintomatici. 7 hanno tra i 15 e i 24 anni, 3 tra i 25 ed i 44 anni, 2 tra i 45 ed i 64 anni. Di questi uno risulta importato dall’estero

Salgono a 47 i casi attivi (1 guarito) e a 12.703 quelli totali da inizio pandemia.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 388.963 casi di positività, 219 in più rispetto a ieri, su un totale di 7.802 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,8%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale>>>>

Alle ore 15 di oggi sono state somministrate complessivamente 4.563.689 dosi; sul totale, 1.987.070 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 59 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 43 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 74 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 28,9 anni.

Sui 59 asintomatici, 24 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 grazie agli screening sierologici, 4 tramite i test pre-ricovero. Per 26 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 45 nuovi casi, seguita da Rimini con 39; poi Reggio Emilia e Modena (entrambe con 28 nuovi casi), Piacenza (24), Ferrara (22) e Parma (15). Quindi Ravenna (6), Forlì e Cesena (entrambe con 5 nuovi casi) e, infine, il Circondario Imolese (2).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.997 tamponi molecolari, per un totale di 5.124.927. A questi si aggiungono anche 3.805 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 68 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 372.839.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 2.856 (+151 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 2.700 (+149), il 94,5% del totale dei casi attivi.

Non si registrano nuovi decessi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione restano quindi 13.268.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 (+1 rispetto a ieri), 142 quelli negli altri reparti Covid (+1).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 4 a Modena (invariato), 4 a Bologna (invariato), 1 a Ferrara (invariato) e 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero in terapia intensiva a Parma, Reggio Emilia, Imola, Ravenna, Forlì e Cesena.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.888 a Piacenza (+24 rispetto a ieri, di cui 13 sintomatici), 28.876 a Parma (+15, di cui 6 sintomatici), 47.251 a Reggio Emilia (+28, di cui 25 sintomatici), 66.030 a Modena (+28, di cui 25 sintomatici), 82.727 a Bologna (+45, di cui 25 sintomatici), 12.703 casi a Imola (+2, entrambi sintomatici), 23.275 a Ferrara (+22, di cui 14 sintomatici), 30.660 a Ravenna (+6, di cui 5 sintomatici), 17.155 a Forlì (+5, tutti sintomatici), 19.804 a Cesena (+5, tutti sintomatici) e 36.594 a Rimini (+39, di cui 35 sintomatici).