Imola. Il ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (Mims) ha dichiarato finanziabile, nell’ambito del Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua), il progetto presentato dal Comune finalizzato alla rigenerazione del quadrante urbano Nord – Ferrovia. Il ministero ha infatti pubblicato l’elenco delle 271 proposte ammesse al finanziamento, all’interno del quale Imola si posiziona al 205esimo  posto. L’importo dichiarato finanziabile per il Comune di Imola si attesta sui 14,7 milioni di euro.

Gli interventi per i quali è stato chiesto il finanziamento sono in sintesi i seguenti: riqualificazione comparto di edilizia residenziale pubblica viale Andrea Costa (36 alloggi); nuova costruzione sostitutiva di 36 alloggi in Ambito di riqualificazione N8 Nord ferrovia; interramento elettrodotti alta tensione zona nord ferrovia.

“La notizia che il progetto rientra fra quelli dichiarati finanziabili è molto positiva. Naturalmente ora l’auspicio è che questo inserimento nella graduatoria possa tradursi quanto prima nella disponibilità concreta all’ottenimento del finanziamento. Perché il progetto presentato getta le basi per una significativa rigenerazione urbana della città, che rafforza i collegamenti ‘verdi’ fra i quartieri, che aumenta la qualità dell’abitare e del muoversi in città. Il nostro progetto si inserisce nel quadro di quella transizione ecologica alla quale tende anche l’intera Città metropolitana di Bologna”, commenta il sindaco Marco Panieri.

Il primo cittadino rivolge “un ringraziamento per il prezioso lavoro svolto nel poco tempo a disposizione in specifico agli assessori all’Urbanistica, Michele Zanelli, ed all’Ambiente e Mobilità, Elisa Spada, che insieme a tutta la struttura tecnica del Comune hanno lavorato con tenacia e grande amore per la propria comunità, nel mettere a punto il progetto presentato nei mesi scorsi. Un grazie, inoltre, anche ad Acer, che in questa sinergia, se il finanziamento verrà confermato, vedrà cambiare anche una parte consistente del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, con il risultato di aumentare la qualità dell’abitare”.

“Proprio per l’importanza di questo progetto e delle sue ricadute sulla vita futura della città, naturalmente nel caso il tutto vada in porto, presenteremo a breve i singoli interventi dichiarati finanziabili, nel corso di un’apposita conferenza stampa a cura degli assessori Spada e Zanelli”, conclude il sindaco Marco Panieri.