Imola. Tre persone che litigavano furiosamente in piazza Matteotti tanto da essere viste da una cittadina che allertò i carabinieri. Erano circa le 23.30 del 17 luglio e tre “pantere” arrivarono nel cuore della città dove trovarono un 45enne tunisino, residente a Castel San Pietro, che era stato accoltellato a una mano da due uomini sconosciuti.

Soccorso dai sanitari del 118 e trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Imola, il 45enne tunisino fu medicato e giudicato guaribile in 20 giorni. Le testimonianze raccolte dai carabinieri hanno permesso di risalire all’identità dei due malviventi, un 30enne tunisino e un 38enne marocchino, residenti in zona che, la sera dei fatti, accoltellarono il 45enne per “punirlo” da uno sguardo di troppo che gli aveva lanciato transitando a piedi davanti a un locale. I due aggressori sono stati denunciati e dovranno rispondere di lesioni personali aggravate.