Castel del Rio (Bo). Continua la rassegna “In mezzo scorre il fiume”, sabato 7 agosto, ore 21, nella piazza della Repubblica a Castel del Rio risuoneranno le note dei violoncelli di Enrico e Tiziano Guerzoni, i Guerzoncellos, eclettico duo, nato dalla passione di padre e figlio per il rock sia classico che progressive, eseguito con strumenti acustici ed elettrici, con qualche puntati-na al jazz e al ba-rock… i due violoncellisti vantano collaborazioni con i più grandi nomi della musica classica e del pop-rock.

I Guerzoncellos

Ancora un suggestivo appuntamento per il festival, diretto da Luisa Cottifogli, che vuole creare uno stretto dialogo tra musica, arte e natura in luoghi splendidi dell’Appennino tosco-romagnolo, fino a scendere in pianura, trasportati dalla corrente dei due fiumi.

Sempre sabato 7, alle 17 escursione agli antichi castagneti delle Selve, a cura di Alberto Baldazzi, sindaco di Castel del Rio (partenza da via Le Selve 680 sopra Castel del Rio). Degustazioni e cena a tema presso il centro Le Selve (prenotazione cena tel. 348.2714259).

I Guerzoncellos

Brubeck, Bach, Led Zeppelin: i generi musicali eseguiti da Guerzoncellos sono vasti e spaziano dal barocco al jazz e al pop, insaporiti inoltre con le proprie composizioni. L’energia eccezionale incontra il virtuosismo rendendo i loro concerti un’esperienza unica di musica classica e contemporanea. Il duo bolognese è composto da Tiziano ed Enrico Guerzoni, figlio e padre, che non solo suonano il violoncello in un modo raramente sentito prima, ma celebrano il loro strumento come uno strumento di espressione musicale incredibilmente eclettico. Interpretazioni furiose di classici barocchi e riarrangiamenti creativi di brani pop e jazz moderni trasformano i loro concerti in una performance altamente sofisticata. L’apice delle loro capacità tecniche e creative si trova nelle loro stesse composizioni quando Tiziano ed Enrico mescolano influenze musicali dal 18 ° secolo, inclusi elementi psichedelici, jazz e folk tradizionali.

Tiziano Guerzoni ha studiato violoncello al Conservatorio di Bologna dove si è diplomato a pieni voti, e successivamente all’ Accademia di Santa Cecilia a Roma. Attualmente frequenta i corsi di perfezionamento presso il Pôle supérieur d’enseignement artistique di Parigi. Tiziano ha collaborato con diverse orchestre internazionali come Arkè Orchestra, Cembal Orchestra, Orchestra Senza Spine o il Conservatory Orchestra Leipzig assumendo il ruolo di primo violoncello o solista. Con Giovanni Solima si è esibito alla Biennale di Violoncello di Amsterdam, il teatro L’Auditori di Barcellona e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Altre collaborazioni lo portano anche ad esibirsi al Teatro Comunale di Bologna e al Festspielhaus Erl (Austria).

Tutti gli eventi sono gratuiti, tranne i workshop. Informazioni e prenotazioni: inmezzoscorreilfiume2020@gmail.com – 340.0660043 (no messaggi) attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20.

Scarica il programma completo >>>>