Fusignano (Ra). Due dei migliori bluesman italiani, sul palco insieme, per un viaggio senza confini nella musica del delta del Mississippi, giovedì 12 agosto, nella suggestiva cornice del Parco Piancastelli a Fusignano.

In apertura J. Sintoni, cesenate, chitarrista e cantante dalla solida formazione blues, una carriera iniziata venticinque anni fa e dedicata interamente alla musica americana, ed oggi consolidatasi in uno stile fingerpicking che fonde blues, country, ragtime e folk music.

J. Sintoni

L’ultimo album Backroads, uscito l’11 giugno per l’etichetta Go Country Records, prosegue il percorso musicale iniziato quattro anni fa con il disco Relief, abbracciando nuovamente il genere cosiddetto  ‘Americana’, con dieci brani originali nei quali si alternano diversi ospiti speciali. Le commistioni musicali tipiche del genere sono evidenti e, su una base di fatto semi-acustica e cantautorale, si sviluppano ambientazioni sonore tipicamente country-folk.

A seguire, Paolo Bonfanti, genovese, veterano della chitarra roots italiana, con uno stile al crocevia fra i tutti folklori. Musicista mancino, viaggiatore, suona e scrive blues, rock and roll e ballate con la stessa intensità. Talvolta lavora anche col dialetto, con ottimi risultati.

Paolo Bonfanti trio

L’ultimo disco Elastic Blues non è solo musica, ma anche un libro di memorie, riflessioni, introduzione ai pezzi e traduzione dei testi. Un viaggio attraverso la sua musica, senza genere, con i suoi amici e collaboratori di una vita. Il Blues è la casa da cui partire e a cui tornare dopo un lungo viaggio: Bonfanti spazia tra tutti i generi che più ama e lo fa senza compromessi, sostenuto dalla sua collaudata band con Alessandro Pelle alla batteria e Nicola Bruno al basso

Per info e prenotazioni: info@stradeblu.orgwww.stradeblu.org – facebook: strade blu