Imola. E’ scomparso Alberto Capponi, stimato e conosciuto ispettore capo del Corpo di Polizia Locale, in servizio presso il Comando di Imola come referente dell’ufficio Infortunista stradale.

Il presidente del Circondario e sindaco Marco Panieri lo ricorda così: “Ho avuto modo di conoscerlo a partire dal mio insediamento e subito ho potuto apprezzarne la grande professionalità, la passione e la dedizione con cui ha sempre svolto il proprio lavoro, con disponibilità verso tutti, pienamente al servizio della cittadinanza. Effettivo nel corpo di Polizia Locale di Imola dal dicembre 1991, dal 2005 si è occupato di infortunistica stradale, diventando non solo il referente dell’ufficio, ma un grande esperto a livello nazionale, tanto da collaborare alla stesura del volume ‘Il rilievo del sinistro stradale – Prontuario di infortunistica’ (Maggioli Editore, 2016), testo di riferimento in ambito italiano. Grande appassionato di informatica, aveva messo questa sue competenze al servizio del Comando nel settore dell’infortunistica, definendo anche nuove metodologie di rilevamento dei dati. Molto ben voluto, oltre che fortemente apprezzato, da tutti i colleghi non faceva mancare il proprio supporto anche in strada, in caso di necessità nel rilevare incidenti particolarmente complessi. A nome del Circondario Imolese, della Città di Imola e mio personale esprimo le più sentite condoglianze ed un sentimento di stretta vicinanza alla famiglia, nella certezza che Alberto rimarrà di esempio, nel ricordo di colleghi, amici e di quanti lo hanno conosciuto e stimato per il suo prezioso e generoso impegno”.