Imola. “Il Comune si rafforza: 38 nuovi dipendenti hanno preso servizio in questi giorni” fa sapere il vicesindaco e assessore al Personale, Fabrizio Castellari, che spiega “questi nuovi posti erano stati annunciati nei mesi scorsi e, mantenendo l’impegno, l’Amministrazione comunale ha proceduto con i concorsi e le successive assunzioni”. Nel complesso, l’Amministrazione comunale ha previsto per il 2021 un piano assunzioni di 46 nuove unità.

“Una struttura più forte, qualificata e rinnovata è condizione necessaria per garantire servizi migliori e sempre più vicini ai cittadini. Questo è il primo significato del rafforzamento della pianta organica del Comune di Imola” sottolinea Castellari.

Per capire l’importanza di questa scelta dell’Amministrazione comunale va detto che prima di queste assunzioni in totale al Comune di Imola erano in servizio 276 dipendenti (a cui vanno aggiunti i 147 attivi nei 13 servizi associati del Nuovo Circondario Imolese).

“Da molti anni non era stato messo in campo un piano assunzioni di tali dimensioni, ma questa Amministrazione comunale ha inteso colmare queste carenze e limiti, che in alcuni servizi non erano davvero più sostenibili, consapevole che potenziare la struttura comunale è indispensabile anche per affrontare le sfide dell’innovazione tecnologica alle quali è chiamata la pubblica amministrazione – spiega il vicesindaco -. In molti casi, ed è un fatto certamente positivo, si tratta di una nuova generazione che entra in servizio. In questo modo si valorizza ulteriormente la struttura comunale, che vive al meglio quando si tengono insieme l’esperienza di chi da tempo lavora nell’ente con il rinnovamento di chi si affaccia per la prima volta alla pubblica amministrazione”.

 In quali settori hanno preso servizio i 38 nuovi dipendenti – Le 38 unità, che sono parte del piano del personale approvato dalla giunta comunale ad inizio anno, comprese le successive integrazioni e modifiche necessarie, sono così distribuite nei vari settori del Comune: 20 unità sono state destinate ai Servizi per l’infanzia fra educatrici dei nidi d’infanzia (12) e docenti di scuola dell’infanzia (8); 14 nuovi istruttori amministrativi e contabili hanno preso servizio rispettivamente 6 nei Servizi per il Cittadino; 2 tra settore Attività culturali e Servizi biblioteca e archivi; 2 agli Affari amministrativi e segreteria di presidenza; 2 ai Servizi amministrativi scolastici; 1 allo Sportello edilizia e 1 al Diritto allo studio. A questi si aggiungono 2 nuovi istruttori tecnici che lavorano al Servizio patrimonio, edilità privata e ambiente e 2 istruttori culturali inseriti tra settore Attività culturali e Servizi biblioteca e archivi.

Nei prossimi mesi verrà completato il piano assunzioni – “Vi è grande soddisfazione per questo risultato perché nonostante l’anno segnato dall’emergenza Covid-19, siamo riusciti a portare a termine con regolarità tutti i concorsi e le procedure necessarie e dunque a mantenere l’impegno assunto ad inizio anno. Voglio esprimere la gratitudine personale, oltre a quella dell’Amministrazione comunale, verso tutti coloro che si sono occupati di queste procedure ben coordinate dal dirigente del Servizio personale associato, Daniele Campalto” commenta Castellari, che conclude “nei prossimi mesi siamo pronti a completare il piano delle assunzioni lanciato ad inizio anno”.