Imola. Grande emozione e applausi per l’intitolazione, domenica 12 settembre, della Variante Alta a Fausto Gresini, deceduto purtroppo dopo una lunga malattia in ospedale per gli effetti del Coronavirus.

Alla presenza della famiglia di Gresini, del presidente della Regione Stefano Bonaccini, dell’assessore all’Autodromo Elena Penazzi, il sindaco Marco Panieri ha sottolineato che “Fausto ha lasciato una traccia indelebile in noi che lo abbiamo conosciuto come campione di motociclismo, come team manager e come uomo, come imolese molto legato alla sua terra. Ora gli dedichiamo una targa e una stele, più avanti faremo qualcosa pure al centro sociale La Tozzona che frequentava spesso visto che abitava in Pedagna”.

Sul palco, c’era una moto di Gresini e sul circuito sfilavano le moto storiche della 200 Miglia Revival all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”.