Nelle ultime 24 ore in Italia vi sono stati 4.021 rispetto ai 2.800 di ieri, 72 morti (ieri 36). Tasso di positività all’1,3% (ieri 2,3%). Terapie intensive in calo: – 9 rispetto a ieri.

In Emilia Romagna i positivi sono 314 (ieri 440) con un indice di positività allo 0,9% (ieri 3%). Due i decessi: uno in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 95 anni) e uno nel riminese (un uomo di 92). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.411.

Nell’Ausl di Imola 2 nuovi casi (ieri 8), restano due le persone ricoverate in terapia intensiva a Bologna.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Le linee guida per le attività economiche e sociali >>>>

Alla scoperta del certificato verde >>>>

Aggiornamento ore 12 del 14 settembre (dati del 13 settembre)

Il saldo tra ingressi e uscite nelle terapie intensive segna -9, i nuovi ingressi sono 29 (ieri 35), per un totale di 554 ricoverati.

I decessi sono 72 (ieri 36) con 4.021 nuovi casi (ieri 2.800), 318.593 i tamponi (ieri 120.045). I morti da inizio pandemia sono 130.027, i casi complessivi 4.613.214. Continua il calo dei casi attivi: 122.340 (nelle 24 ore – 3.564).

In calo i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 4.165 (- 35). Gli isolamenti domiciliari sono 117.621 (ieri 121.141).

I guariti nelle 24 ore sono 7.501 per un totale di 4.360.847.

Due decessi in Emilia Romagna. I positivi sono 314 (ieri 470), con 35.554 tamponi (ieri 15.398). 1.048 i guariti, in calo i casi attivi totali sono 14.208 (- 736), in calo le terapie intensive: 43 (- 2), in crescita i ricoverati negli altri reparti Covid: 428 (+ 8).

I positivi in Italia

Nessuna regione con 0 casi. La Sicilia resta quella con più positivi nelle 24 ore: 684 (ieri 618).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Vaccinazioni

183.682 le vaccinazioni eseguite sul territorio da inizio campagna.

Situazione epidemiologica

Sono 2 i nuovi contagi nel circondario Imolese. Su 188 test molecolari e 627 antigenici rapidi refertati: 1 tra i 25 ed i 44 anni, e 1 oltre i 65. Nessun asintomatico nè isolati e nessun caso riferibile a focolaio già noto. 15 i guariti. Scendono a 171 i casi attivi. 13.376 i casi totali da inizio pandemia. Sono 2 i cittadini del circondario in Terapia intensiva a Bologna

I dati della settimana >>>>

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 418.565 casi di positività, 314 in più rispetto a ieri, su un totale di 35.554 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,9%.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale >>>>

Alle ore 13 sono state somministrate complessivamente 6.181.085 dosi; sul totale, 2.942.686 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 126 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 135 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 186 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,9 anni.

Sui 126 asintomatici, 82 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 con lo screening sierologico, 28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 12 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 94 nuovi casi, seguita da Modena (70); poi Piacenza (30), Reggio Emilia (29) e Rimini (25); quindi Cesena (15), Ravenna (14), Parma (13), Ferrara e Forlì (entrambe con 11); infine il Circondario Imolese (2).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.597 tamponi molecolari, per un totale di 5.661.759. A questi si aggiungono anche 22.957 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.048 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 390.946. Diminuiscono i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 14.208 (-736 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.737 (-742), il 96,7% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano due decessi: uno in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 95 anni) e uno nel riminese (un uomo di 92).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.411.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 43 (-2 rispetto a ieri), 428 quelli negli altri reparti Covid (+8).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (-1); 4 a Parma (-1); 3 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri); 5 a Modena (-1); 10 a Bologna (invariato); 2 a Imola (invariato); 6 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (+1); 1 a Forlì (invariato); 8 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Cesena (come ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 25.925 a Piacenza (+30 rispetto a ieri, di cui 18 sintomatici), 31.727 a Parma (+13 di cui 2 sintomatici), 50.535 a Reggio Emilia (+29, di cui 21 sintomatici), 70.843 a Modena (+70, di cui 42 sintomatici), 87.864 a Bologna (+94, di cui 56 sintomatici), 13.376 casi a Imola (+2, entrambi sintomatici), 25.331 a Ferrara (+11 di cui 8 sintomatici), 32.854 a Ravenna (+14, di cui 10 sintomatici), 18.231 a Forlì (+11, di cui 6 sintomatici), 21.192 a Cesena (+15, di cui 10 sintomatici) e 40.687 a Rimini (+25, di cui 13 sintomatici).

Il report con l’andamento settimanale dell’epidemia in regione è disponibile al link https://url.emr.it/wp102p2n.

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 6 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.