Imola. Quattro giorni dopo il Gran premio d’Italia di F1 che si è disputato a Monza Charles Leclerc e Carlos Sainz, sulle loro Ferrari, sono tornati in pista il 16 settembre all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” per una sessione di prove dedicata soprattutto alle gomme. Sfortunatamente, in mattinata, hanno trovato la pioggia e dopo circa un’ora si sono dovuti fermare.

La Ferrari di Carlos Sainz mentre prova le gomme il 16 settembre all’autodromo di Imola

Nel pomeriggio, il meteo è leggermente migliorato e Leclerc, con il compagno di scuderia Carlos Sainz, è tornato sul tracciato del Santerno. Le prove erano a porte chiuse, ma tanta gente è andata a vedere i bolidi del Cavallino Rampante lungo il percorso sperando di rivederli in un Gran premio, per la terza volta di fila, il prossimo anno a Imola. Magari con una vittoria della Ferrari che manca davvero da troppo tempo. Il 17 settembre le “Rosse” saranno ancora all'”Enzo e Dino Ferrari”.