Come sempre i dati che tengono conto del giorno festivo sono relativamente indicativi. Comunque nelle ultime 24 ore in Italia i positivi sono 2.407 (ieri 3.838), frutto dei pochi tamponi effettuati, 44 i morti (ieri 26). Tasso di positività al 2% (ieri 1,4%). Le Terapie intensive tornano a scendere: – 7 rispetto a ieri.

In Emilia Romagna i positivi sono 333 (ieri 343) con un indice di positività al 2,3% (ieri 1,4%). Quattro decessi: due in provincia di Piacenza (un uomo di 79 anni e una donna di 96), uno a Parma (una donna di 91 anni) e uno a Ferrara (un uomo di 91 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.438.

Nell’Ausl di Imola 22 nuovi casi (ieri 3), sono tre le persone ricoverate in terapia intensiva a Bologna.

FAQ sulle misure adottate zona per zona (aggiornate in tempo reale) >>>> 

Le linee guida per le attività economiche e sociali >>>>

Alla scoperta del certificato verde >>>>

Aggiornamento ore 12 del 20 settembre (dati del 19 settembre)

Il saldo tra ingressi e uscite nelle terapie intensive segna – 7, i nuovi ingressi sono 21 (ieri 40), per un totale di 523 ricoverati.

I decessi sono 44 (ieri 26) con 2.407 nuovi casi (ieri 3.838), 122.441 i tamponi (ieri 263.571). I morti da inizio pandemia sono 130.354, i casi complessivi 4.638.516. Tornano in calo i casi attivi: 112.514 (nelle 24 ore – 1.022).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari Covid sono 3.982 (+ 53). Gli isolamenti domiciliari sono 108.009 (ieri 109.077).

I guariti nelle 24 ore sono 3.383 per un totale di 4.395.648.

Quattro decessi in Emilia Romagna. I positivi sono 333 (ieri 343), con 14.694 tamponi (ieri 25.147). 172 i guariti, ancora in crescita i casi attivi totali sono 13.586 (+ 157), scendono i ricoverati nelle terapie intensive: 42 (-2), mentre crescono i ricoverati negli altri reparti Covid: 416 (+ 7).

I positivi in Italia

Oggi la Valle d’Aosta segnala 0 casi. La Sicilia resta quella con più positivi nelle 24 ore: 514 (ieri 538).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Vaccinazioni

186.733 le vaccinazioni eseguite sul territorio da inizio campagna.

Situazione epidemiologica

Sono 22 i nuovi contagi nel circondario Imolese dall’18 al 20 settembre (18 settembre: 11; 19 settembre: 3; 20 settembre: 8). Su 772 test molecolari e 1359 antigenici rapidi refertati: 9 fino a 14 anni, 7 tra i 25 ed i 44 anni, 6 tra i 45 e i 64 anni. 9 gli asintomatici, 8 individuati tramite contact tracing e 1 screening sierologico. 12 erano già isolati, 3 caso riferibile a focolaio già noto e 1 importato dall’estero. 45 i guariti. Scendono a 145 i casi attivi. 13.424 i casi totali da inizio pandemia. Sono 3 i cittadini del circondario in Terapia intensiva a Bologna

Terza dose

Da oggi sono partite le chiamate per la terza dose. In questa fase sono 600 i pazienti coinvolti (400 oncologici e 200 in carico al servizio di nefrologia tra trapiantati, in attesa di trapianto, dialisi e in predialisi). Le inoculazioni si svolgeranno negli ambulatori ospedalieri e il tutto si dovrebbe concludere entro un paio di settimane.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 420.794 casi di positività, 333 in più rispetto a ieri, su un totale di 14.694 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 2,3%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo.

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Tutte le informazioni sulla campagna vaccinale >>>>

Alle ore 15 erano state somministrate complessivamente 6.299.987 dosi; sul totale sono 3.027.441 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 333 nuovi casi, 139 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Complessivamente, tra i nuovi positivi 119 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 158 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,1 anni.

Sui 139 asintomatici, 84 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 con lo screening sierologico, 29 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con i test pre-ricovero. Per 22 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 78 nuovi casi, seguita da Modena con 62 e Parma (51); quindi Ravenna (34), Forlì (22), Ferrara (20), Rimini (18), Reggio Emilia (17) e Piacenza (13). Infine, Cesena (10) e il Circondario Imolese (8).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 5.922 tamponi molecolari, per un totale di 5.718.638. A questi si aggiungono anche 8.772 tamponi antigenici rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 172 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 393.770. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 13.586 (+157). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.127 (+152), il 96,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano quattro decessi: due in provincia di Piacenza (un uomo di 79 anni e una donna di 96), uno a Parma (una donna di 91 anni) e uno a Ferrara (un uomo di 91 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.438.

Rispetto a ieri scende il numero dei ricoverati in terapia intensiva (-2), che sono attualmente 43; i ricoverati negli altri reparti Covid salgono a 416 (+7).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 5 a Parma (invariato), 3 a Reggio Emilia (invariato), 5 a Modena (-2), 12 a Bologna (invariato), 3 a Imola (invariato), 7 a Ferrara (invariato), 1 a Forlì (invariato), 4 a Rimini (invariato rispetto a ieri). Nessun ricovero in terapia intensiva a Ravenna e a Cesena.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.042 a Piacenza (+13 rispetto a ieri, di cui 7 sintomatici), 32.011 a Parma (+51, di cui 17 sintomatici), 50.746 a Reggio Emilia (+17, di cui 12 sintomatici), 71.273 a Modena (+62, di cui 36 sintomatici), 88.240 a Bologna (+78, di cui 60 sintomatici), 13.424 casi a Imola (+8, di cui 6 sintomatici), 25.453 a Ferrara (+20, di cui 15 sintomatici), 33.081 a Ravenna (+34, di cui 13 sintomatici), 18.327 a Forlì (+22, di cui 14 sintomatici), 21.285 a Cesena (+10, di cui 5 sintomatici) e 40.912 a Rimini (+18, di cui 9 sintomatici).