Imola. Un aiuto agli esercenti in maggiore difficoltà nel periodo più duro della pandemia. Si tratta della volontà dell’Amministrazione comunale espressa in una delibera di giunta.

“Abbiamo deciso di dare mandato ad Area Blu di prorogare di due anni i contratti di locazione ad uso commerciale, già scaduti o prossimi alla scadenza, di attività in affitto in immobili comunali gestiti da Area Blu come misura di sostegno di fronte alle difficoltà che queste attività hanno incontrato in questi due anni, nei quali, causa la pandemia, non hanno potuto funzionare appieno. Questa proroga al 31 dicembre 2023 consentirà, inoltre, di predisporre un unico bando per il rinnovo della locazione, a partire dal 2024, sia di queste attività che di tutte quelle la cui scadenza già ora è fissata entro il termine del 2023”, spiega Pierangelo Raffini, assessore alle Attività produttive.

Sono cinque i soggetti titolari di locazioni/concessioni pluriennali i cui contratti sono in attesa di rinnovo o scaduti ovvero in scadenza entro il 31 dicembre 2021 e una dozzina quelli la cui scadenza è fissata entro il 31 dicembre 2023.

Nella delibera di giunta si precisa che la proroga non sarà applicata ai soggetti che alla data del 31/08/2021, risultino morosi nei confronti di Area Blu Spa per importi di competenza 2019 e precedenti e che la proroga non sarà altresì applicata ai soggetti che alla data del 31/08/2021 risultino morosi nei confronti del Comune per il pagamento della Tari per importi di competenza 2019 e precedenti.