Castel San Pietro (Bo). Una passeggiata tra gli uliveti e i luoghi del piccolo borgo di Varignana che terminerà con una degustazione degli oli extravergine di Palazzo di Varignana.

È l’appuntamento gratuito fissato per domenica 24 ottobre in 137 diverse città italiane appartenenti alla rete dell’Associazione nazionale Città dell’Olio e che a Castel San Pietro si duplicherà in due turni, uno in partenza alle 9.30, l’altro alle 10.30. Punto di ritrovo: via Ca’ Masino 1091, a Varignana.
La prenotazione è obbligatoria e le iscrizioni sono già aperte poiché i posti sono limitati. Ci pensa l’Ufficio Turismo del Comune: ufficioturismo@comune.castelsanpietroterme.bo.it o telefono 051 6954.112-150-159.

La Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, una iniziativa promossa dall’associazione Città dell’Olio, giunge così alla sua quinta edizione.

“Il Comune di Castel San Pietro Terme ha scelto di aderire all’Associazione nazionale Città dell’Olio – ricorda il sindaco, Fausto Tinti – perché l’olivicoltura è da sempre presente nel nostro territorio e insieme alla produzione di olio rappresenta una filiera di pregio che porta ricchezza paesaggistica, culturale ed economica. Negli ultimi anni, riscontriamo un crescente interesse per questa eccellenza italiana da parte degli amanti del turismo enogastronomico, un turismo sempre più attento e rispettoso dell’ambiente che attraversa. Tra i confini del nostro comune vi sono, inoltre, diverse aziende agricole con un’imponente produzione olearia; un’eccellenza che ha anche ricevuto diversi premi e riconoscimenti di settore”.

Nelle 17 Regioni coinvolte, dal Veneto alla Sardegna, sono in programma numerosi itinerari con passeggiate dalla lunghezza variabile, dai 2 ai 7 chilometri, dedicate a famiglie e appassionati alla scoperta del patrimonio olivicolo italiano attraverso paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde. Ogni Comune ha selezionato un tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale che si conclude in un frantoio, un’azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane, olio e prodotti tipici.

La Camminata tra gli Olivi – sottolinea l’Associazione nazionale Città dell’Olio – è un’occasione unica per ristabilire un legame tra i cittadini e la propria terra, un modo per far conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria e per far scoprire ai tanti appassionati della cultura enogastronomica del nostro paese i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono. In tutta la penisola l’ambiente rurale che contraddistingue la coltivazione dell’olivo ha caratteristiche comuni ma al contempo diverse a seconda della regione di appartenenza, l’iniziativa è quindi anche un modo attuale di promuovere il turismo dell’olio puntando sul patrimonio indissolubile dei nostri territori, un valore che dovrà costituire ricchezza per le future generazioni.