Imola. Sono già parecchi coloro che parteciperanno alla 52esima edizione del Giro dei Tre Monti che si svolgerà sabato 16 e domenica 17 ottobre sotto, per ora lo sottolinea il meteo, un bel sole autunnale. “Sono già chiuse le iscrizioni – spiega Marino Casadio, responsabile del Comitato organizzatore della manifestazione sportiva, all’interno dell’Atletica Imola Sacmi Avis – per la gara competitiva di circa 15 chilometri che si svolgerà domenica 17 con partenza alle 10.30 dalla zona arrivo dell’autodromo. Il numero è di tutto rispetto: ben 540 e i favoriti sia a livello maschile sia a livello femminile per le posizioni del podio sono, come sempre, alcuni atleti keniani ed etiopi. Abbiamo un montepremi complessivo di tremila euro, 500 euro andranno al primo uomo e alla prima donna”.

“Per quanto riguarda la camminata ludico-motoria, che si terrà sempre domenica 17 con partenza libera dalle 7.30 alle 9 – continua Casadio – anche in questo caso possiamo già dire di essere attorno ai 500 iscritti che potranno decidere sul momento se fare di corsa o di passo i cinque chilometri del circuito oppure l’intero percorso dei Tre Monti. A loro verrà dato in regalo un pacco con prodotti alimentari. Finora hanno confermato la loro partecipazione sia il sindaco Marco Panieri sia il Maggiore dei Carabinieri Andrea Oxilia”.

Per le gare della domenica, riservate agli adulti, sarà necessario per tutti avere il Green pass, sia per gli organizzatori sia per i volontari che daranno una mano in tal senso.

Passando ai ragazzi che gareggeranno sabato 16 ottobre, le iscrizioni sono ancora aperte. “Siamo a una sessantina per ora – conclude Casadio – ma penso che potremo arrivare a un centinaio e dovranno avere tutti un certificato di idoneità agonistica. Per gli accompagnatori, genitori o parenti, stiamo valutando se chiedere il Green pass. Divideremo i giovani per classi di età: quelli sui 6-7 anni faranno 500 metri mentre quelli dai 13 ai 15 si cimenteranno sui 1500 metri. Riceveranno in dono una sacca sportiva con all’interno materiale scolastico oltre a una medaglia per la partecipazione”.

Lo sponsor principale dell’intera manifestazione, che fornirà anche i prodotti per il pacco-regalo, sarà la Clai. Si tratta di una grande classica della corsa per Imola che Clai sostiene e supporta con entusiasmo”. Per il presidente della Clai Giovanni Bettini la 52esima edizione del Giro dei Tre Monti, che si terrà il 16 e 17 ottobre prossimi, è un appuntamento particolarmente importante. Per almeno due motivi. Prima di tutto perché cade in un momento storico di progressivo ritorno alla vita dopo mesi bui e complessi. E poi perché da sempre la Clai considera lo sport uno degli aspetti centrali nella vita delle persone e nel corso degli anni ha promosso molteplici iniziative in varie discipline.

“Tre anni fa, nel corso della Festa del Contadino, abbiamo dato vita alla prima Corsa campestre che si tiene all’interno della nostra azienda, tra Villa La Babina e il Salumificio – racconta il presidente –. È stata l’occasione per conoscere da vicino la società di atletica Imola Sacmi Avis con cui abbiamo sviluppato un ottimo rapporto che ci ha spinto a investire ulteriori risorse in questo campo”.

(m.m.)