Imola. Un attacco di fame improvviso e due minorenni sono finiti nei guai per furto. È successo nella sala d’attesa dell’Autostazione dove i carabinieri, impegnati nei controlli del territorio, il 28 ottobre sera hanno visto due ragazzini aprire lo sportello del distributore di bevande e asportare quattro snack e una bevanda energetica, senza inserire le monete e attendere l’erogazione del dispositivo.

Alla vista dei militari intervenuti, i due giovani si sono scusati per l’accaduto, ammettendo le proprie responsabilità. Accompagnati in caserma, i due ragazzini sono stati affidati ai rispettivi genitori, informati dell’accaduto.