Imola. Si è svolta il 3 novembre mattina, nella sala stampa dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” l’assemblea ordinaria di Anci Emilia-Romagna. All’ordine del giorno dell’Assemblea c’è stata, fra l’altro, l’elezione del nuovo presidente di Anci Emilia-Romagna. In apertura dei lavori, l’assemblea ha ringraziato per il proficuo lavoro svolto, il presidente uscente, Andrea Gnassi, sindaco di Rimini. Poi il via all’assise, da parte di Denise Ricciardi, direttrice di Anci Emilia-Romagna e del presidente facente funzione e vicepresidente vicario, Alan Fabbri, sindaco di Ferrara. In rappresentanza della Regione Emilia-Romagna, è intervenuto Paolo Calvano, assessore al Bilancio, personale, patrimonio, riordino istituzionale.

“Rivolgiamo un sincero grazie al presidente uscente Andrea Gnassi ed i migliori auguri di buon lavoro al nuovo presidente Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia. Lo aspetta un lavoro importante che guarda al ruolo decisivo che possono e devono svolgere i Comuni per la rinascita del nostro Paese”, ha commentato il sindaco di Imola, Marco Panieri.

“Per noi è motivo di orgoglio avere ospitato nel nostro autodromo l’assemblea regionale dell’Anci, che ha avuto al centro dell’incontro anche il confronto su punti importanti, dal tema dei rincari delle materie prime alle risorse del Pnrr, dal sostegno alla disabilità al ruolo delle Asp, tanto per citare. Inoltre, è stata l’occasione per presentare le potenzialità del nostro autodromo, un’infrastruttura sempre più strategica grazie alla sua vocazione polifunzionale” ha concluso il sindaco Panieri.