Castel San Pietro (Bo). Dopo l’anteprima del 13 novembre con lo spettacolo “Una vita d’inferno” andato in scena nell’ambito delle celebrazioni dantesche, prende il via venerdì 26 novembre la stagione teatrale 2021-22 al Cinema Teatro Jolly. Una stagione organizzata come sempre dall’Associazione culturale Eclissidilana con la direzione artistica di Dario Criserà e patrocinata dal Comune di Castello, che presenta in tutto nove spettacoli, fra cui quattro commedie dialettali.

Paolo Migone

Venerdì 26 alle 21 andrà in scena “Completamente Spettinato” con Paolo Migone. Uno spettacolo che racconta l’innamoramento e l’amore riportandoli sul piano della realtà quotidiana, fatta di incomprensioni, gelosie, rancori e anche cattiverie. In “Completamente spettinato”, Migone racconta l’eterno gioco tra uomini e donne, in chiave autobiografica e attraverso il filtro della sua comicità corrosiva.

Cabarettista toscano, approda a Zelig dal 2000. Forte di un’esperienza teatrale di anni, camaleontico, dallo stile visionario, sul palco ha la capacità di raccontare, attraverso una gestualità essenziale, situazioni e immagini rievocandole con l’ausilio di uno stile di scrittura sobrio e di grande impatto. Attore, regista e autore teatrale e televisivo, Paolo Migone usa come filtro la sua comicità corrosiva, la sua inimitabile mordacità toscana che caratterizza uno stile inconfondibile. Il suo argomento preferito è l’eterno gioco fra uomini e donne che pare fornirgli spunti creativi inesauribili con un occhio sempre attento ai costumi contemporanei, alla realtà del suo tempo.

Biglietto unico 12 euro. Prenotazioni via sms o whatsapp al numero: 333 9434148. Per l’accesso agli spettacoli è richiesto agli spettatori il rispetto delle normative anti Covid vigenti.

Info e programmi: www.cspietro.it; www.teatrojolly.netinfo@eclissidilana.it