Dalla collaborazione tra gli Assessorati alle Pari Opportunità dei 10 Comuni del Circondario, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Imola e il Tavolo tecnico di contrasto al maltrattamento delle donne di cui fanno parte l’Azienda sanitaria, l’Azienda dei servizi alla persona, l’Ufficio di Piano del Nuovo Circondario imolese, le Associazioni Trama di terre e Perledonne, le Forze dell’Ordine, i Medici di medicina generale e i Pediatri di libera scelta è nata la nuova guida ai servizi di supporto per le donne vittime di maltrattamenti e per coloro che intendono aiutarle.

“Diciamo NO” non è uno strumento nuovo, ma il quarto aggiornamento di uno strumento nato nel 2008 e presenta la rete dei soggetti qualificati e diversificati in grado di aiutare ad affrontare il difficile percorso di uscita e di rinascita dalla violenza subita e assistita.

Un opuscolo tascabile che a breve sarà in distribuzione in tutto il Circondario il cui testo è disponibile anche tramite QR Code che, attraverso la definizione delle diverse forme in cui si può esercitare la violenza di genere e la risposta ad alcune delle domande più frequenti di chi purtroppo ha o ha avuto esperienza di abusi, vuole essere di supporto a tutte coloro che affrontano questa condizione in solitudine e nel silenzio. Il Circondario farà posizionare in tutte le panchine rosse presenti nel proprio territorio delle targhette, che ha fatto appositamente realizzare, con il QR Code della guida.

Le informazioni pubblicate sono frutto di un lavoro capillare svolto dal Tavolo tecnico di contrasto al maltrattamento delle donne con il supporto fondamentale dell’Associazione Trama di terre che si occupa di accoglienza, ascolto ed ospitalità alle donne in case rifugio come previsto dall’Accordo metropolitano del 2015 rinnovato lo scorso 2020 e Perledonne che, nell’ambito dello stesso accordo, gestisce uno sportello di ascolto e consulenza. La ristampa è stata curata dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Imola.